Utente 274XXX
buon giorno dottori mi anno trovato ernia inguinale piccola a sn, e una punta a dx mi e stato detto che meglio intervenire che aspettare mi estata proposto intervento in laparoscopica perchè cosi le posso fare entrambe insieme. mi chiedo e una tecnica avanzata ! mi potreste dare un consiglio! in attesa vi saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si la tecnica è ormai accreditata, soprattutto nelle ernie bilaterali come la sua, sia nelle recidive.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
ringrazio per la tempestivita' il suo consulto lo apprezzo moltissimo cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.
[#4] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
l'altro pomeriggio sono stato molto male, avevo dei dolori che andavano dalla vescica fin sotto ai testicoli e tuttintorno o preso spasmodil una la mattina che prendo sempre e una il pomeriggio pero' il dolore continuava ,quando facevo urina sentivo molto il suo passaggio e mi bruciava pero' le urine erano limpide in questi ultimi mesi o fatto esami urine risultato negativo. o chiamato il medico e mi adetto di prendere una bustina di oxi e la notte sono stato tranquillo mi chiedo e vi chiedo e mai possibbile che una piccola ernia inguinale a sn ed una punta dx mi possano procurare tutto questo fastidio e possibile che io abbia altro nella visca e dintorni, se mi dovessero venire i dolori di prima prendo ancora oxi o altro consigliatemi in merito se devo fare altri accertamenti' in attesa cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
E' necessario sempre prima di prendere qualsiasi terapia, che la stessa sia autorizzata dal medico che l'ha visitata. La piccola ernia alle volte può essere più dolorosa della grande.
Saluti.
[#6] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio moltissimo del suggerimento se ci sono sviluppi le faro' sapere

cordialmente
[#7] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Saluti e auguri.
[#8] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
sono stato operato ernia inguinale sinistra in laparoscopia il 10/07/2013 perchè il medico diceva che avevo anche a destra una punta di ernia.poi in fase di operazione mi a fatto solo la sx, perchèa dx non cera necessità di intervenire ora a distanza di quasi un mese da intervento mi sento la parte dove ce stato intervento addormentata e un po di fastidio poi ho ancora il testicolo sx indolenzito oltre che più grosso premesso che il giorno dopo intervento era molto più grande e tutto nero il dottore mi adetto che l'ernia si era attaccata un po al testicolo. forse questi fastidi che ho sono dovuti al post operazione? dico questo perchè senti testimonianze che dopo un paio di settimane tornano avita normale ecco perchè viene qualche dubbio in attesa di un vostro consiglio saluto cordialmente
[#9] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,probabilmente i fastidi postoperatori sono stati determinati da una chirurgia un poco più impegnativa nel trattamento dell'ernia a sinistra e pertanto il chirurgo avrà ritenuto di non operare anche a destra(viste anche le piccole dimensioni).Con il passare del tempo,i disturbi dovrebbero scomparire, ma se ha perplessità consulti senza remore l'operatore .Una valutazione da vicino e' preferibile a un ipotesi a distanza.
Saluti
[#10] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, per quello che descrive è molto probabile che i suoi disturbi siano dovuti ancora ad una guarigione non ultimata, come lei comprenderà non tutte le ernie sono uguali e ancora meno lo sono i pazienti, quindi non si faccia condizionare dal giudizio di altri che non siano medici e che non l'abbiano visitata.
Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
come al solito tempestivi e molto cortesi vi ringrazio per il vostro consiglio vi saluto cordialmente
[#12] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
intervento ernia inguinale sx il10/07/2013 in laparoscopia, ancora oggi sento la parte interessata un po addormentata, residuo piccolo dolore testicolo sx e come se nella vescica sento ogni tanto un piccolo fastidio. sarà forse normale ?
cortesemente potreste darmi consiglio in merito
cordialmente saluto


ps a breve dovrei iniziare terapia tao può essere in contrasto con intervento ernia?
[#13] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
La conferma che tutto sia a posto,e' giusto sia data dall'operatore.
Per quanto riguarda la TAO può essere ripresa seguendo con il curante il protocollo che prevede inizialmente l'embricazione con eparina a basso peso molecolare che probabilmente starà ancora praticando.
Saluti
[#14] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
si dottore oh fatto EBPM 10000 al di per 20gg (6000+4000) adesso sto facendo 6000 al di per 30gg più monocollant CL1, tutto questo per una ritrombosi arto dx che avevo già curato l'anno scorso con TAO, e monocollant CL2
grazie per il suo consiglio la ringrazio molto
la saluto cordialnente