Utente 888XXX
Gentilissimi Medici
da un mesetto ho problemi di secchezza alle fauci, in particolare le mucose delle labbra tendono ad essere molto asciutte (l'interno labbra, non le labbra esternamente) questo perche' ho assunto degli antistaminici e ultimamente anche molto limone per condire svariate verdure (ero e sono a dieta) Esiste qualche cosa che possa aiutarmi?
La salivazione e' normale per questo non ho pensato ad un medicinale di tipo "saiva artificiale."
VI Ringrazio per eventuali consigli.
Porgo cordiali saluti.
Annamaria

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
il problema che riferisce potrebbe essere collegato all'assunzione dell'antistaminico e alla variazione delle sue abitudini alimentari, ma potrebbe essere anche il sintomo di alcune patologie.
E' quindi necessario che lei si sottoponga ad una visita specialisitica al fine di chiarire bene sia dal punto di vista anamnestico che obiettivo i disturbi che riferisce.
Nell'attesa l'unico consiglio che posso darle è di aumentare il consumo di acqua giornaliero.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
Salve Dottoressa
Grazie!
Oggi e ieri ho bevuto di piu, ho anche messo delle gocce di vitamina A consigliatemi dal farmacista e devo dire che la situazione e' nettamente migliorata. Non so se cosi' facendo ho solo tolto i sintomi oppure era una cosa banale, mi rechero' dal dermatologo quanto prima, ad ogni caso, onde evitare di trascurare qualsivoglia eventuale patologia.
Grazie ancora!
Cordialmente, Annamaria
[#3] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Sicuramente sarà un problema passeggerò, ma una visita fugherà ogni dubbio.

Un saluto
[#4] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
Certo. La ringrazio dinuovo.
Annamaria
[#5] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
Gentili Medici, nella speranza che qualche medico un giorno legga il mio consulto sono a chiedere UN CONSIGLIO.
Vorrei elencare i miei vari problemi di salute (o anche solo disturbi) per capire come comportarmi, cioe' avrei bisogni di indicazioni su quali esami-test-visite eseguire per mettere fine ai miei mille dubbi.....
Inizio elencando alcuni problemi che ho, la maggioraparte da mesi, anche anni....:

- allergie svariate e sintomi conseguenti (a seguito)
(problemi dermatologici, asma bronchiale e catarro, naso chiuso di notte con spesso minimissime perdite di sangue dopo aver soffiato)
- disidrosi alle mani da circa 8 anni
- parecchi casi di foruncolosi post-depilazione
- crescita eccessiva di peli alle gambe e zone vicine
- perdite ginecologiche eccessive piu' intermestruali
- mestruazioni dolorose e spesso molto abbondanti, non regolarissime
- reflusso e sopratuttto ernia iatale (non diagnosticati, probabili poiche' ho i sintomi di reflusso ma in particolare di ernia iatale con dolori e pesantezza alla gola ed al petto, avuti per un breve periodo tempo fa)
- feci a palline da tanto tempo (soffrivo di stitichezza per anni, ora no) e credo acoliche
- pancia sempre gonfia (ascite?) e problemi di intestino irritabile
- irritazioni cavo orale da qualke mese e bocca molto secca da giorni
- a volte salivazione eccessiva
- insonnia, nervosismo, stress, a volte debolezza senza motivo
- dolori alla schiena, reni e a volte alle caviglie,
- lieve anemia (VES alto -24- ed emoglobina bassa -11.5) ed altre minime alterazioni emo.
- tachicardia notturna da un mese, una volta a settimana, a volte con tremori successivi (alla fine della tachicardia)
- linfonodi ingrossati soprattutto al linguine (perlopiu' postdepilazione) piu' uno sottomandibolare da mesi
- eccessiva urinazione SE bevo troppo (per troppo intendo anche solo mezzo litro d'acqua!)
- temperatura corporea alta di sera che tende a salire e scendere velocemente e anche di molto (da 36 a 37)
- a volte fiato corto, ossia mi capita di stancarmi facilmente e di conseguenza ho il fiatone oppure il battito cardiaco aumentato, inoltre credo di avere extrasistoli da un consulto cardiologico (senza test)
- gengive molto delicate da sempre
- sovrappeso costante e facilita' ad ingrassare (1.65 per mediamente 80 kili)
- vita sedentaria e niente sport
- malnutrizione (no carne, poco pesce-verdura-frutta-uova, molti latticini-formaggi-pane e pasta-yogurt dolciumi - ed insufficiente apporto di acqua-liquidi)

COSA POTETE CONSIGLIARMI??
ho talmente tanti sintomi che non so da dove iniziare, il mio medico di base riduce tutto a problemi di stress, nervosismo e dice che io sono ipocondriaca e somatizzo le mie paure....
Vi ringrazio se potrete aiutarmi!
Cordialità
Annamaria
[#6] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara Annamaria,
è difficile ricapitolare il tutto, ma ci proverò:
molti dei suoi problemi a mio parere sono legati all'aumento di peso che da quanto scritto è dato da una dieta scorretta e dall'assenza di attività fisica ( circolo che diventa vizioso perchè più uno aumenta di peso e meno ha voglia di fare esercizio) quindi a mio parere la prima cosa sarebbe quella di rivolgersi ad un nutrizionista perchè la correzione della dieta portebbe giovamento anche alla sua ipotetica ernia iatale ( che andrebbe indagata con un esofagogastroduedenoscopia), all'ipotetica calcolosi epatica ( feci acoliche), alla lieve anemia, alle gengive sensibili ( forse per deficit di alcune vitamine, in primis vitamina C), all'intestino e probabilmente anche ai problemi ginecologici e di irsutismo perchè quando vi è un aumento di peso può cambiare anche l'equilibrio ormonale e portare ai disturbi da lei indicati.
Quindi è necessario che lei si rivolga anche ad un ginecologo ( cosa che una donna della sua età dovrebbe fare di routine almeno una volta all'anno).
Per i problemi di tachicardia ecc. il suo medico curante potrà inviarla dallo specialista corredata da tutte le indagini di laboratorio di routine compresa la funzionalità tiroidea.
In ultimo le follicoliti post-epilazione sono molto frequenti, vuoi per il metodo utilizzato a volte non idoneo vuoi per i prodotti che vengono o non vengono applicati dopo, conseguentemente i linfonodi ingrossati sono reperto abbastanza frequente, utile una visita dermatologica diretta per avere i consigli migliori al suo caso sia per la follicolite che per gli altri problemi di natura allergica da lei citati.

Spero di esserle stata di aiuto

Un saluto
[#7] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
SALVE! grazie Dottoressa, si mi e' statta molto utile. Lunedi ne parlero' con il mio medico per iniziare le prime cose ma andro' anche in privato altrimenti non finiro' mai di fare tutte queste cose!.
Grazie e distinti saluti!
Annamaria