Utente 301XXX
Buon giorno dottori. Vorrei avere un chiarimento. Ho letto che esiste una miocardite asintomatica, che da come ho capito è una forma più leggera che va a risolversi da sola. Ma quali conseguenze si avrebbero praticando sport anche leggero con questa patologia? Nel senso, le conseguenze dipendono dall'intensità dello sforzo? Scusate le domande e i dubbi, ma ad un amico è stata diagnosticata e vorrei capirci qualcosa in più. Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le miocarditi virali sono molto piu frequenti si quanto si pensi e la stragrande parte di esse guarisce spontaneamente e senza esiti, al punto che spesso il paziente non se ne accorge. Tuttavia le possibili complicanze temibili si presentano n fase acuta con aritmie anche mortali ed a distanza di tempo evolvendo in miocariopatie dilatative.
Per porre diagnosi di miocardite occorrono non solo i dosaggi seriati degli anticorpi anticirus, ma indagini accurate fino alla RM.
Una volta confermata la pregressa miocardite è opportuno che il paziente venga sottoposto ad esami ecocardiografici seriati per escludere una evoluzione in cardiomiopatia dilatativa post miocarditica.
Cordialita
Cecchini
[#2] dopo  


dal 2013
Grazie mille dottore, molto chiaro ed esaustivo. Dunque un'ultima cosa: immagino che la fase acuta sia conclamata e quindi molto sintomatica, mentre quella asintomatica non dovrebbe dare conseguenze. Come è possibile che atleti muoiano nell attività per miocardite dottore? Nel senso, se asintomatica si risolve da sola, spero che nessuno con miocardite conclamata vada a praticare attività sportiva... Grazie mille dottore. Gentilissimo e buona domenica
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Forse non mi so spiegato.
La fase acuta decorre spesso con pochi sintomi, un po di debolezza, un po di affanno, poco o nessun movimetno febbrile.
Eppure è la fase poi percolosa che puo provocare aritmie
Arrivederci