Utente 252XXX
Salve, sono una ragazza di 30 anni è da ieri che ho bruciore all'inguine da entrambi le parti. Quando l'ho avvertito mi trovavo in piedi e ho associato il fastidio all'elastico della pancerina molto stretto effettivamente, avevo il segno così l'ho tolta. Questa mattina il problema è ricomparso e anche questa mattina ero in piedi, il bruciore si espande anche verso la coscia e verso il pube, mi depilo con il rasoio e ho toccato dei linfonodi (ne soffro), non vedo lividi e tantomeno tocco o si vedono vene ingrossate. Cosa può essere? Ho omocisteina alta e sto indagando per la causa, può esserci un nesso?
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la regione inguinale rappresenta territorio di irradiazione dei sintomi di svariata origine e spesso di pertinenza degli apparati muscoloscheletrico, genitourinario o digerente. Meno probabile l'origine vascolare, ma un riscontro dal vivo risulta in questo caso imprescindibile per orientare valutazioni ed eventuali approfondimenti specialistici e strumentali.
[#2] dopo  
252304

dal 2013
La ringrazio.
[#3] dopo  
252304

dal 2013
Buona sera, mentre asciugavo i capelli, guardandomi allo specchio ho notato la vena sulla tempia destra gonfia e avvertivo come una sensazione di bruciore. Ho visto anche diversi brufoli intorno, adesso non riesco a capire se il bruciore è causato dalla vena gonfia o dai brufoli. Ho paura come al solito!
[#4] dopo  
252304

dal 2013
Buongiorno dottore, volevo chiederle anche se la folina (la sto assumendo per omocisteina alta) può recare danni dato che già le mie vene gonfiano di natura che ne so magari scoppiano.
[#5] dopo  
252304

dal 2013
Salve dottore le scrivo perché mentre lavavo i piatti ho avvertito un forte bruciore alla vena del braccio sinistro credo sia la vena radiale, ho messo il braccio sotto l'acqua freddo ed è calmato ma ho un fastidio quando sfioro la zona, non è gonfia solo più evidente del solito (di colore), la parte non è neanche calda ma mi sento un fuoco interno. Cosa può essere? Devo preoccuparmi? Sto facendo la cura con la minipillola ma assumo acido folico anche perché soffro di variante genetica MHTFR: C677T eterozigote.