Utente 143XXX
salve... scrivo per un problema di mia moglie.. siamo nel suo paese e cioe' la repubblica dominicana.. dove pero purtroppo a livello medico sono davvero scarsi... per questo chiedo un consiglio su come affrontare il problema.. da qualche mese spesso a mia moglie le si gonfiano le due ghiandole che si trovano sotto alle orecchie,per capirsi sotto ai lobi... il disturbo si presenta spesso ma probabilmente e' correlato al suo problema di allergie.. e' un soggetto molto allergico e non sta mai bene.. starnutisce sempre,ha spesso sinusite ed ha sempre muco dal naso... quello che vorrei chiederle se e' normale che per una infiammazione delle alte vie respiratorie le si possano gonfiare questi linfonodi... inoltre se le e' possibile vorrei sapere se e quali tipo di analisi ci suggerisce di fare... questo per escludere eventuali malattie infettive... tutto cio premesso aggiungo che una qualche preoccupazione nasce dal fatto che entrambi i genitori di mia moglie sono morti per tumore.... forse lei non e' direttamente medico della specialita' piu opportuna a cui parlare del problema ma non ho potuto richiedere un consulto direttamente ad un otorino in quanto risulta piena la sua casella... spero lei possa aiutarmi.. saluti...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
innanzitutto sarebbe necessario capire se gli elementi anatomici di cui stiamo parlando sono proprio i linfonodi o se si tratta di qualcos'altro (es. le parotidi).
Questo - come già correttamente indicato dal collega in http://www.medicitalia.it/consulti/Otorinolaringoiatria/350859/Linfonodi-rinite-allergica - può essere stabilito solo con una visita diretta e approfondito, se il medico lo ritiene opportuno, con gli esami del caso.
In linea generale, comunque, solitamente una rinosinusite allergica non è in grado di determinare un'alterazione significativa dei linfonodi cervicali.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottor Marchi... al momento queste supposte ghiandole si percepiscono di meno e al pigiarle non danno dolore... pero sembra che la cosa vada in concomitanza con le sue infiammazioni visto che ora sta meglio...non bene ma meglio... vive cosi' di alti e bassi e certamente a secondo degli elementi allergizanti che la circondano... cercheremo al piu presto un otorino.. per ora tra lavoro e distanza non riusciamo... grazie cmq per i consigli... saluti..