Utente 216XXX
Buonasera, sono un ragazzi di 19 anni ed è da un paio di anni che soffro di fastidi cronici al livello del testicolo dx, precisamente nell'attaccatura del testicolo con il tubicino che lo sorregge ( scusate i termini poco tecnici), avvolte il fastidio\dolore lo avverto anche nella parte dell'interno coscia, talvolta sparisce per giorni anche mesi per poi ricomparire come sempre! ho fatto anche un' ecografia testicolare l'anno scorso e non è stato riscontrato niente di anomalo se non dei lionfonodi un pò ingrossati e il mio dottore mi disse che si trattava di doloretti testicolari che bene o male dovrò sopportare per tutta la vita ma niente di grave e mi prescisse 5 giorni di antinfiammatorio (OKI).....devo precisare però che a sei anni mi operarono perché il testicolo dx non era sceso nello scroto e per qualche errore tecnico il testicolo in questione è anche più piccolo del sx! secondo voi quale può essere la diagnosi? grazie in anticipo........

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
potrebbe trattarsi di una ipersensibilità di qualche fibra nervosa nel contesto del funicolo spermatico: potrebbe considerare una valutazione urologica o andrologica per valutare in dettaglio la situazione.
Non è detto che a suo tempo si sia trattato di "errore tecnico": è purtroppo frequente che testicoli portati nello scroto perchè ritenuti, rimangano piccoli, e non per errori chirurgici.
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
e quindi dottore non è una cosa grave? e questo doloretto passerà col tempo anche se non trattato? ancora grazie.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non si può dire senza valutare direttamente