Utente 301XXX
Salve sono una ragazza di 22 anni.. Sin da piccola ho praticato nuoto agonistico fino all eta di 12 anni e ho continuato con lo.sport(danza) fino ai 18. Da quando ho smesso.di fare sport ho.iniziato a sentire le prime palpitazioni con sporadiche tachicardie soprattutto dopo i pasti e al risveglio la mattina, sintomi che non mi preoccupavano dal momento in cui erano rare, ultimamente dopo u periodo di stress i sintomi si sono accentuati e direi che a volte sono invalidanti.. Ho iniziato ad avere palpitazioni frequenti, tachicardia anche in situazioni di riposo e durante la notte a volte mo.sveglio di colpo con la tachicardia e senso di svenimento.. Successivamente a questi sintomi e iniziato un periodo di stanchezza fisica non riuscivo a fare un piano di scale che mi sentivo svenire. Sentivo il battito irregolare i girava la testa per non parlare di quanto ci mettevk a recuparerw il fiato.. Per un ex sportiva questa e una grande frustrazione perche ora ho il terrore di fare qualsiasi sport mi sono segnata in palestra ma appena faccio una camminata veloce i battiti salgono sopra ai 160. Ho fatto due visite mediche eletrocardiogramma e ecocolordoppler esito:
Ventricolo destro
Dtd 21 mm
TAPSE 00mm
Ventricolo sinistr

DTD38 mm
DTS23mm
SIV 8mm
PP6mm
FE70%

Atrio sinistro
Diam trasv 30mm
Diam long 00mm
Areo 00cmq

Aorta
Bulbo 26mm
Ao ascend 16 mm
Apert ventricolare 18 mm
Grad max 00hg
Insuff valvolae

Tricuspid insuff valvolare
Grad max 00mmhg
Paps 00mmhg

Mitrale
Grad max 00mmhg
Grad media 00mmhg

Tutto normale tranne una rettilinearizzazione del lembo anteriore dea mitrale con inss valvolare mitralica e tricuspidale lieve
Vorrei sapere se posso continiare a fare sport anche a livello agonjistico nonostante avverta queste aritmie..
Ho paura perche queste sensazioni sono bruttissime e vanno da sensazioni come se il cuore non battesse piu a successive tachicardie che mi hanno.invalidato per molti anni ora vorrei tornare a vivere e a fare sport vorrei riniziare con nuoto a livello agonistico perche non e possibile che a 22 anni ho l affanno per un piano.di scale
Grazie mille per avermi.ascoltato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Credo che debba innanzitutto andar incontro ad una diagnosi... e per questo è opportuno fare un Holter ECG delle 24 h (se però durante la registrazione non dovesse presentare sintomi l'esame non avrebbe alcun valore diagnostico). Per l'ECO il cuore risulta strutturalmente e funzionalmente sano e quindi questo non controindica l'attività sportiva, che però riprenderei dopo i risultati dell'Holter.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 301XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore per la tempestiva risposta..quando sono andata a fare leco ho chiesto di fare un holter delle 24h ma il medico mi ha detto che non necessitavo di un esame del genere e che quei sintomi soni dovuti dall ansia, ma io mi chiedo puo fare questo l'ansia? Ora comunque andrò a fondo..ah un ultima domanda se non.dovessi avvertire questi sintomi durante l holter dovrò rifarlo ?
Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Come le ho detto se non ha sintomi durante la registrazione non è possibile stabilire se è perchè non ha aritmie o perchè non si sono verificate durante la registrazione. In caso di negatività in assenza di sintomi è opportuno ripeterlo (magari eseguendo quello dei 7 giorni, anziche delle 24 h).
Saluti
[#4] dopo  
Utente 301XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille,
Le farò sapere ad esami fatti
Buon lavoro