Utente 194XXX
Buonasera. Da qualche tempo, ogni tanto, specialmente quando non sono in attivita', ma in periodi di riposo, specialmente distesa, percepisco il cuore che batte ( qualcuno mi ha detto: ah menomale ), quello che vorrei far capire e' che prorpio avverto il battito, quasi in gola. Di solito quando lo avverto in modo forte prendo qualche goccia di xanax e mi pare che passi.
Come medicinali prendo: Atorvastatina 10 Nebivololo 5 Bifril 30 paroxetina e ultimamente Eutirox100 perche' soffro di ipotiroidismo. Il pese che leggete nel profilo e' abbassato in quanto seguo un regime alimentare per ridurlo, adesso sono 90. Le analisi del sangue vanno bene, eccetto il colesterolo e i trigliceridi, la pressione, prendendo Lobivon e Bifril e' stabile su 140/80.
Ho subito negli anni 3 interventi chirurgici (appendicite, isterectomia e l'asportazione della colecisti). Dagli esami pre-operatori e' sempre risultato che soffro di tachicardia sinusale, ma nessuno gli ha dato molta importanza.
Tante volte, specialmente quando vado a letto e iniziano i battiti, mi viene il pensiero di farmi accompagnare al pronto soccorso, ma poi penso che possa essere eccessivo. Di ECG ne ho fatti parecchi, anche sotto sforzo, ma non ho mai fatto una Ecocardiogramma.
Vorrei sapere se devo preoccuparmi, se servono altre delucidazioni sono qui.
Vi ringrazio per la vostra opera di consulti, che per noi, e' un meraviglioso punto di riferimento. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Stia tranquilla, non è nulla di preoccupante. In ogni caso un Ecocardiogramma deve farlo, indipendentemente dai sintomi che riporta.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore! Ho intenzione di fare l'ecocardio nel mese di giugno.
GRazie ancora.