Utente 499XXX
buongiorno, con l'aiuto dei di quanto letto nei vostri consulti, sono arrivato alla conclusione di soffrire di testicolo in ascensore bilaterale. in particolare durante l'atto sessuale. avverto quasi costantemente fastidi da oramai alcune settimane e la frequenza della risalita durante l'atto diventa sempre più frequente. vi domando, in particolare, quando un evento del genere diventa un'urgenza da motivare una corsa in p.s.? quali sono i sintomi di una torsione o altre situazioni gravi?
grazie per l'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la torsione testicolare non lascia adito a dubbi in quanto assolutamente dolorosa tanto da asumere le caratteristiche di una colica con tumefazione scrotale.V'é da dire che è rara nell'adulto.Piuttostopiù frequenti sono le microtorsioni che possono provocare microinfarti dell'arteria spermatica,con danni alla spermatogenesi.Non credo sia sovrappeso,per cui,al momento,per via web,non Le consiglieri un ausilio chirurgico.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 499XXX

Iscritto dal 2007
grazie per la sollecita risposta. le chiedo ancora: consigli rispetto alla biancheria da indossare? slip vs boxer? un urologo, inserendo un dito tra pube e coscia, mi dise d'avere la certezza che io soffrissi anche di ernia inguinale, ma la eco è stata negativa. nel caso l'ernia ci fosse, avrebbe una relazione con il testicolo mobile?
grazie.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la visita di un medico é,in genere,più attendibile di un'ecografia.La presenza di un'ernia inguinale può favorire la risalita del testicolo.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 499XXX

Iscritto dal 2007
gentile dottore, il fatto che io soffra di prostatite cronica può avere a che fare con il problema di mobilità testicolare? e infine, lo specialista da contattare è l'urolo o l'adrologo? grazie.