Utente 302XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di 21 anni e ho un problema... da 4-5 mesi ormai le mie erezioni non sono più quelle di prima, con masturbazione e rapporti non provo alcun piacere, ma faccio tutto come se fosse una cosa meccanica, no come prima che ero invaso dal piacere. Le eiaculazioni sono molto piu deboli, non ho più quel senso di svuotamento e massima eccitazione che avevo prima. Ho fatto vari controlli(analisi testosterone, prolattina, visita urologica) e sono risultate tutte negative e tutti i medici mi hanno detto che è solo un periodo transitorio e che passerà presto. Sono già vari mesi che ho questo problema (fatta eccezione per un paio di giorni 2 mesi fa in cui improvvisamente era tornato tutto normale e poi di nuovo sono entrato in questo stato di calo del piacere sessuale). Aggiungo inoltre che le erezioni notturne e mattutine ormai sono quasi assenti. Escuso come già detto cause organiche, sapete dirmi quanto può durare di solito questi periodi di normale calo del piacere sessuale?? E normale che può durare tutti questi mesi??
Ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che non sia possibile stabilire la durata di questo calo del desiderio sessuale,ma,e' certo che la presenza o meno delle erezioni spontanee non abbia alcun valore ne' diagnostico,ne' prognostico.Persistendo il disagio sessuale,approfondirei l'aspetto diagnostico,includendo anche il comparto vascolare.Consulti un esperto andrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
Se la valutazione andrologica ha escluso cause organiche, questo step diagnostico, dovrebbe rassicurarla sulla sua salute sessuale.

Aggiungo alle indicazioni del Collega, che la sfera della sessualità risente di tanti altri fattori sia psicologici, che relazionali.

È difficile valutare la sessualità senza elementi che includano la psiche, la relazione, le sue esperienze emotive/ affettive/ sessuali pregresse, l' immaginario, altro....

Le fasi della risposta sessuale, sia che si tratta di sessualità maschile che femminile, sono tre :
Fase del desiderio, fase dell' eccitazione e fase dell' orgasmo, tutte da analizzare adeguatamente .
Forse il suo atteggiamento di controllo e verifica della sua salute sessuale, impedisce il suo naturale svolgimento.
Ha una fidanzata?
È innamorato?

Le allego una lettura.
http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1577-maschile-ed-femminile-confronto-sessualita.html