Utente 236XXX
salve. cerchero di essere il piu' preciso possibile. Ho 27 anni , altezza 1.77 peso 71 fisico atletico , esercizi fisici quasi giornalieri (flessioni , addominali) ho praticato sport per decenni almeno 1 volta la settimana, in piu 3 anni di palestra. Premetto che sono "sano" avendo fatto la visita per attivita agonistica. Comunque non ho (almeno dall ultima visita ) un recupero sufficiente (48.1) dalla prova sottosforzo, e per maggior precisione ho la deviazione assiale sx e un piccolo ritardo di conduzione dx , che a detta di cardiologi , e' irrilevante. Ultimamente , quando gioco a calcio , o cmq corro , mi sembra di sentire una occlusione all altezza della gola , e un battito molto forte a livello pressorio tanto da infastidirmi durante l attivita.(e qui sinceramente non so se sono io soggettivamente a porci troppa attenzione , o se e qualcosa di reale, perche' una volta un episodio di extrasistole mi ha spaventato molto). Comunque e' 2 -3 volte che sotto la doccia ,quindi 2-3 min post allenamento , mi spavento , perche stando in posizione eretta mi sembra di sentire il cuore pompare molto forte ,tanto che mi sento di dover piegare e riposare un attimo. Pero' e una sensazione che a volte non c'e'. Sono io ansioso , o qualcosa potrebbe non funzionare nella debita maniera? per una maggior precisione specifico che soffro d asma , e che ultimamente per mia scelta ho ridotto di molto le dosi di "foster" , un betastimolante , e che spesso ho problemi di stomaco (possibile ernia iatale). penso di essere stato completo nella spiegazione , attendo una vs risposta. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È molto probabile che sia l impiego di broncodilatatori, che l ansia influenzino molto il suo modo di avvertire il suo battito.
Se lei ha eseguito Ecg sotto sforzo ed ecografia cardiaca con esito negativo, non vedo motivi di preoccupazione
Cordialita
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Capisco , anche se ultimamente ho ridotto di molto l utilizzo di broncodilatatori, a 1 volta un "puf" la settimana circa. Comunque si, ho eseguito anche un Eco color doppler , nella norma. Penso che i miei motivi di preoccupazione sono nati dalla "scoperta" di avere un leggerissimo ritardo di conduzione , che , anche se verosimilmente , a detta di tutti i cardiologi non incide minimamente , nella mia mente forse ha lasciato una cicatrice , uniti ad un calo della mia resistenza a livello di fiato , calata di molto negli ultimi anni. Questo ha destato in me preoccupazione. In ultimis vorrei solo dirle che sono bradicardico , dettaglio dimenticato prima . i miei battiti , a riposo , si aggirano sui 54-58 al min.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È molto probabile che. Suoi disturbisian su base ansiosa
Arrivederci
Cecchini