Utente 269XXX
Gentili Dottori,
sono qui a richiedervi un gentile parere urgente in merito ad una IUI eseguita questo mese dopo 2 anni di tentativi falliti, per i quali ci hanno catalogato come sterilità idiopatica. in seguito alla IUI ho richiesto il dettaglio dei parametri liquido seminale che non ci erano stati comunicati ed il risultato pre e post capacitazione è il seguente:
volume 2,7 ml; ph 8.0; conc.sperm. 38x10alla sesta;n. totale sperm. 102.600.000; motilità a+b 32%; morfologia: tipici 3% ; leucociti 0.15x10 alla sesta/ml.
con separazione su gradiente= conc, nemaspermica 10mil./ml; percentuale forme mobili 98%, morfologia sperma : 4%. tenuto conto che il precedente spermiogramma ( 5 mesi fa)riportava il 21% di forme tipiche contro il 3% attuale, cosa è potuto succedere, quali patologie potrebbero esserci?? quali esami deve fare mio marito? e soprattutto con questi valori, una IUI ha senso?? vi ringrazio di cuore per le vs. risposte..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
perfetta indicazione a IUI. Ce ne è in abbondanza.
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Dottore La ringrazio per la pronta risposta!
sono disorientata a questo punto... LE FORME TIPICHE SONO SOLO AL 4%, quindi 96% di forme atipiche, non danno una possibilità bassissima quasi zero, di riuscita secondo i parametri WHO per una IUI? inoltre, quale potrebbe essere la causa di questo drastico peggioramento della morfologia del liquido seminale? la ringrazio e perdoni le domande incalzanti, ma l'ansia in queste esperienze di PMA è davvero tanta...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La indicazione alla IUI prevede:
concenrazione normale (e qua è normale)
5 milioni/ml dopo preparazione e qua ce ne è 10 milioni.
Ergo la morfolopgia non c' entra..
[#4] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
dottore, la concentrazione infatti è buona, il problema è nella morfologia che secondo le tabelle WHO cataloga un volume seminale con il 4% di forme tipiche al 5° percentile...
secondo lei con questi valori, è possibile una gravidanza? e che cosa secondo Lei ha potuto causare un peggioramento nella morfologia?ci sono esami che dovrebbe fare?ad es. dosaggi ormonali, cariotipo? grazie nuovamente..
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
cito la legge 40/2004 dello stato italiano sulla fecondazione assitsita:
se siete arrivati alla IUI significa che esiste una infertilità di coppia non altrimenti trattabile, che il marito è stato voisto da andrologo, lei da ginecologo e non vi sono altre strade per il concepimento che quella. Se qualcuna di queste atppe è stata saltata, meglio rivolgersi a collega e valutare se possibile gravidanza naturale.
[#6] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, in effetti mio marito non è stato mai visitato da un andrologo. il centro di PMA ha richiesto solo spermiogramma che è evidentemente peggiorato, arrivando al 4% di forme tipiche. SOno qui a richiedere un consulto proprio perchè nel centro non mi è stato dato un parere in merito al peggioramento del liquido seminale di mio marito. ovviamente già ho deciso di cambiare centro visto la poca informazione, ma prima di farlo vorrei capire se questi parametri sono idonei per una gravidanza e quali ipotesi potrebbero esserci dietro questi valori? la ringrazio nuovamente se vorrà rispondere ai miei dubbi irrisolti.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1391-interpretazione-spermiogramma-ovvero-perdersi-calcoli-inutili.html
Il link è per lei. Il liquido seminale ha alti e bassi per conto suo per cui aspetti di vedere se è proprio peggioramento o fluttuazione fisologica. Per intanto consulti esperto collega.