Utente 282XXX
Salve,
ringrazio tutti i dottori che prenderanno in oggetto queste semplici domande, ma a cui non trovo risposta.
Oggi mi sono stati dati i risultati di svariati esami del sangue, fra di essi anche analisi per le mie allergie, presentatesi già da una piccola età con prurito, arrossamento e rigonfiamento cutaneo e addirittura rischio di shock anafilattico.
In queste analisi ho chiesto esplicitamente il fatto di inserire l'albume e il tuorlo, alimenti a cui sono allergica.
I risultati hanno mostrato solo l'albume e non il tuorlo
Ciò significa che non vi è traccia di allergia per il rosso?
Inoltre, con un valore di 2,56 per il bianco e 4,98 per le nocciole, che rischi comporterebbe assumerne?
Potrei mangiarne in piccole quantità?

Grazie mille per le risposte che mi farete avere!
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Il soggetto allergico non può mangiare gli alimenti a cui è positivo ma ciò spesso dipende dai sintomi che lei ha avuto, in quanto si sono spesso riscontrate positività che dove il paziente è asintomatico.
Per cui lei ha eseguito questo dosaggio perchè ha avuto dei sintomi o solo per curiosità?

Lei sa già di essere allergico e pertanto non può ingerire questi cibi a rischio e lo stesso contatto tra albume e tuorlo le può scatenare la reazione. Deve stare attento agli alimenti industriali dove possono nascondersi anche frazioni di questi cibi.
I rischi sono reazioni dalla più banale alla più grave, non c'è un modo per stabilirne la gravità.