Utente 302XXX
Salve,
Ho 18 anni e ad agosto 2012 ho contratto la mononucleosi, non ho avuto febbre, leggero mal di testa e infiammazione alla gola che mi causava bruciori alle orecchie; i linfonodi al collo erano ingrossati, adesso anche se non del tutto si sono ridotti e mi farebbe piacere sapere se la loro presenza (anche se come ho detto di dimensioni ridotte ) possono causarmi ancora a distanza di 8 mesi strani bruciori alle orecchie e alla gola ( durano qualche minuto in genere ma vanno e vengono a intervalli molto variabili). Inoltre ad ottobre controllo tramite eco esce la milza di 13.9 cm ( un dolore atroce). Il mese scorso misurava 10.3 cm ma nonostante ciò il dolore non mi ha abbandonato ( anche questo si è ridotto). Le mie analisi sono ottime apparte le piastrine un po sotto la norma (130000 invece di 150) adesso riguardo a tutto ciò avrei un paio di domande e spero che possiate darki una risposta abbastanza soddisfacente :) : 1) io vorrei tornare a fare un po di sport ma la milza fa i capricci, successivamente alla splenomegalia è normale che continui a farmi male? 2) devo restare fermo fino a che non sento piu alcun dolore alla milza oppure dovrei ritornare a fare sport e tentare di abituarla? ( il dolore non è quello del runner tipico ma ce l ho anche a riposo) 3) i bruciori alla gola e alle orecchie possono essere legati ai linfonodi che non sono perfettamente tornati alle dimensioni normali? (Alcuni sono grandi quanto un pisello altri un po piu poccoli di un fagiolo) per tutto il resto sono in salute, forte e allegro ma ho questi problemini che non mi permettono di condurre la mia vecchia vita: lo sport, la cosa piu grande e importante che ho, la mia vita. Per questo vorrei un parere piu che una diagnosi e magari qualche consiglio buono che possa piano poano a riportarmi la mia vecchia vita. Spero in una risposta alle mie domande :) grazie in antixipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

dopo aver letto con estrema attenzione il Suo consulto Le rispondo con lo stesso ordine:

1) e 2) può riprendere la pratica sportiva con molta moderazione ed in condizione totalmente aerobica;

3) è un'ipotesi che andrebbe confermata con una diagnosi differenziale da parte del Suo Curante ed eventualmente un controllo ematochimico.


Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per avermi risposto, buone cose
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla!


Auguroni.
[#4] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Salve, scusi se la disturbo ancora.
Sono andato da un immunologo e mi ha fatto fare molte analisi del sangue, tutte negative e tutti i valori nella norma tranne le piastrine a 116000. La milza continua a darmi problemi, ma adistanza di quasi un anno, dico io ma è possibile che siano ancora strascichi della mononucleosi? Non esistono cure per la milza?