Utente 287XXX
Salve Egregi Medici ho 22 anni ipertesa e tachicardica sinusale. Mercoledi' dopo aver avuto rapporto con mio marito ho avvertito dolore alle anche che successivamente se spostato sostanzialmente solo a destra precisamente tra osso pubico e vagina. Giovedi' leggendo i sintomi su internet dell'ernia inguinale sono andata dal mio curante che mi ha messo le mani nei lati e fatta tossire un po' ha detto che ernie non ne sente e puo' essere uno strappo muscolare in caso usare oki. Ora sono anche stitica e per me ha sbagliato o ha sentito male. Un ernia la nota anche il medico di base? Devo andare in pronto soccorso? Ultima eco addome Febbraio 2012 e eco tv fatta pochi giorni fa negativa solo aria e mioma extrauterino (avevo cisti ovariche riassorbite con NuvaRing). Cosa puo' essere il dolore secondo voi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Un Medico di Base è comunque un Medico! Forse non sarà Specialista in Chirurgia (questo non lo so), ma di certo è sempre meglio rivolgersi a lui che non al Pronto Soccorso, dato che nel suo racconto non c'è la minima traccia di una qualsiasi patologia urgente che potrebbe essere appunto trattata in Pronto Soccorso. Ovviamente una visita specialistica sarebbe il massimo per essere sicuri della diagnosi, ma un'ernia inguinale in una donna è poco frequente, anzi a 22 anni direi piuttosto rara. Molto più probabile, anche se ovviamente da qui non posso darle certezze assolute, l'ipotesi dello "strappo muscolare".
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Ls ringrazio per la celere risposta Dottor Spina. No il mio medico di base e specialista in Gastroenterologia. Credevo che l'ernia fosse riconoscibile solo dal chirurgo. U
Mio marito l'ha avuta da piccolino e dice che la sua era stata tolta urgentemente per il gorte dolore. Mi scusi quindi la stitichezza non e asociabile a un errore di presunta ernia?asolo dopo il parto avevo problemi di stitichezza. La ringrazio. (Appendicite fatta a 9 anni)
[#3] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
A causa del forte dolore sono andata in pa e l'ezito mi ha spiazzata:PZ di aa 22: allergica ad Inuviral per orticaria, TD con inuver, ramipril 10mg 1 cp, diltiazem 60 1 cp x 2, igroton 1 cp per asma bronchiale ipertensione e cardiopalmo per geatosi postpartum (04/11/2011 parto)
Viene per dolore in regione inguinocrurale dx da tre gg in pz gia' appendicectomizzata in eta' pedriatics.
All'EO si nota piccola tumefazione dolente, riducibile in decubito supino, sensibile ai colpi di tosse, specie in stazione eretta.
Diagnosi
Piccola ernia crurale dx riducibile
Terapia consigliata: Si consiglia vis chirurgica ambulatoriale lunedi' 06/05/2013.
Ora la mi ansia e enorme
[#4] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come le avevo scritto la visita in Pronto Soccorso non può essere dirimente: ci vuole una visita specialistica. Ma almeno quanto accaduto è servito per fargliela prenotare...
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Pero ho capito che il mio medico non prese seriamente imiei sintomi. Ma Ernia crurale si cura il rischio di strozzamento e alto?
[#6] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Adeso almeno saro' vista da uno specialista anche se mi e stato vietato di sollevare pesi, e anche di sollevare mia figlia che a 18 mesi e molto capricciosa. Ma e vero che si opera in day surgery con anestesia in loco o spinale? Purtroppo la genersle mi da problemi.
[#7] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Pero ho capito che il mio medico non prese seriamente imiei sintomi. Ma Ernia crurale si cura il rischio di strozzamento e alto?
[#8] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'ernia crurale è una patologia molto simile all'ernia inguinale, e l'intervento di riparazione, sempre che sia davvero necessario nel suo caso, si può fare anche in anestesia loco-regionale, oppure in locale. Ma ovviamente dipende dai casi...
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio Dottot Spina, purtroppp essendo ansiosa appena dettp dell' ernia mi e arrivata la pressione a 142/105. Il medico di ieri del ps ha detto di essere chirurgo. Vedremo se le fa piacere potrei tenerla aggiornata?
[#10] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senza dubbio. Ci scriva quando avrà ulteriori notizie!
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Ecco Dottor Spina l'esito:
Vis. Chirurgica Generale
Anamnesi: Algie in fossa iliaca esterna dx da Giovedi' us.
Esame obbiettivo: Non si apprezza patologia erniaria infuino-crurale dx be: ' sinistra.
Diagnosu-Conclusioni: Inviata dalla collega del PS con sospetto ernia crurale dx.
Accertamenti consigliati Ecografia Pelvica ed Ecografia tessuti superficiali inguine dx.
Da rivedere con referto.
Terapia farmacologica-indicazioni: Antinfiammatorio sl bisogno; riposo.
Lei che ne pensa? Domani ho l' eco pelvica, mentre per l' altra non vi sono posti :(
[#12] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Penso che alla fine aveva ragione il suo Medico di Base: si tratta con tutta probabilità di uno strappo muscolare, per il quale occorre una terapia antinfiammatoria, come prescritto non solo dallo stesso Medico di Base ma anche dal Chirurgo.
Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi ma l'eco dei tessuti non puo' venire effettuata con lo stesso ecografo della pelvica? Grazie per la gentilezza e la rapidita' fossero tutti come lei i medici. Grazie ancora.
[#14] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In teoria sì, la macchina è la stessa; però servono sonde, settaggi ed esperienze diverse. Forse anche per motivi organizzativi probabilmente la ASL tiene separate le due prestazioni.
Cordiali saluti
[#15] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore da un paio di settimane ossia da quando ho scoperto della presunta ernia soffro di stitichezza allo stato assoluto, e in programma ho la defecografia anche se mi mette timore come esame e dopodomani ho l'ecografia dei tessuti superficiale, ma da quando mi sforzo durante l'evacuazione sento dolore dove vi è l'ernia crurale e mi sembra addirittura di sentirla ingrossata di volume mi sto agitando e non poco. Il dolore lo avverto anche quando tiro su la gamba ho provo ad aprire l'anca. Lei cosa mi consiglia?
[#16] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Anche se da qui non posso certo escludere che possa trattarsi effettivamente di un'ernia crurale o inguinale la sintomatologia da lei descritta sembra piuttosto tipica dello strappo muscolare.
Cordiali saluti
[#17] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Egregio Dottor Spina ho effettuato si la defeografia per la stitichezza e sia l'ecografia dei tessuti superficiali.

Rx defecografia:
Esame esguito mediante contemporanea opacizzazione dell'intestino e della ampolla rettale con mezzo di contrasto baritato.
Minimo abbassamento del piano perianale a riposo rispetto alla linea pubo-coccigea con escursione max. inferiore di circa 50 m, che si accentua e raggiunge l'escursione max.durante la fase evacuativa di 65 millimetri.
Non segni d incontinenza sflinteriale.
Non immagine riferibili a enterocele.
Minimo prolasso mucoso intracanalare durante la fase evacuativa.
In fase evacuativa si osserva un vuotamento pressochè completo del mdc introdotto con ristagno del mdc stesso alinterno del rettocele anteriore del max diametro antero posteriore pari a circa 20mm.

Ecografia cute del tessuto sottocutaneo:
In sede inguinale e crurale bilateralmente non si rilevano immagini ecografiche da rifeire ad estroflessioni erniarie.

Come detto aveva ragione il mio medico di base. Ma possibile che un chirurgo possa confondere uno strappo muscolare con un ernia crurale? La ringrazio e scusi del disturbo arrecatole.
[#18] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Che l'ipotesi più probabile fosse lo strappo muscolare, e che il suo Medico di Base avesse ragione, glielo sto scrivendo sin dalla mia prima risposta, quindi quello che lei ci dice non mi sorprende affatto. Non è vero però che alla visita chirurgica il Collega ha confuso le patologie: lei stessa, nella replica #11, ha scritto che all'esame obbiettivo egli non apprezzava patologia erniaria inguino-crurale, né a destra né a sinistra; e per di più le veniva consigliata la terapia antinfiammatoria giusta per lo strappo muscolare. Forse qualche dubbio c'era stato nel corso della visita effettuata al Pronto Soccorso, ma come le ho scritto più volte queste cose non possono essere di competenza del Pronto Soccorso e recarvisi per tali ragioni è pertanto poco utile e a volte, come vede, persino controproducente.
Cordiali saluti