Utente 296XXX
Gentili dottori,

Premetto che intendo andare a farmi visitare da uno specialista. Volevo solo porre una domanda generale. Durante l'eiaculazione mi capita sporadicamente che l'orgasmo sia accompagnato da un fastidio al basso ventre, come delle scariche che sembrano contrazioni muscolari. Soffro di EP e temo che vi sia una connessione con questo tipo di sintomo. Va detto che pratico il ciclismo come sport (3-4 volte a settimana, con uscite anche oltre le 3 ore). Esiste una connessione tra ciclismo e patologie tipo prostatite? Vorrei capire se la causa della mia EP sia prettamente psicologica o se esista una possibilità che sia di natura infiammatoria.Mi è capitato, dopo alcune uscite in bici di provare bruciore al pene durante la minzione, che ho attribuito finora alle bibite isotoniche bevute durante l'attività sportiva o a un'idratazione insufficiente.
Non mi aspetto una risposta precisa, ma generale, anche perché sarà lo specialista a rispondere.
Essendo giovane non ho mai pensato a una visita andro/urologica. Da chi dovrei andare? Urologo o andrologo? In cosa consiste una visita di routine per valutare lo stato di salute dell'apparato urogenitale? Insomma, non so cosa attendermi.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

con tutti i limiti di una indicazione data a distanza, si può ipotizzare che ci sia un problema infiammatorio a livello delle vie uro-seminali.

Sul ciclismo agonistico e non ci sono molte segnalazioni contrastanti per questo si legga questa new:

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/1228/Andare-in-bicicletta-non-fa-male-alla-prostata-e-non-sembra-causare-disturbi-all-erezione .

Per il suo problema sessuale invece le consiglio di leggere questo articolo sempre pubblicato sul nostro sito:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Ora è bene comunque sentire in diretta un bravo andrologo e poi ci riaggiorni.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille! Sono due ottimi articoli! Soprattutto con referenze derivanti da PubMed. Tutto ciò comunque mi tranquillizza, anche perché su internet ho trovato un sacco di "spazzatura" in merito.

Comunque un'ultima domanda: in cosa consiste una visita urologica di routine? Sembrerà sciocco, ma la temo un pochino...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

una visita urologiaca od andrologica è come tutte le altre visite mediche specialistiche ma un pò più centrata sulle vie uro-genitali e con relativa ecografia preliminare alla prostata e alle vescicole seminali, per il maschio naturalmente.

In alcuni casi particolari la visita prevede anche una esplorazione diretta della stessa ghiandola per via transrettale.

Un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
Ok, grazie mille! allora andrò tranquillo! E continuerò a pedalare sereno! Saluti!

Grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!

Fatto il tutto poi ci riaggiorni, se lo desidera.

Cordiali saluti.