Utente 604XXX
Buongiorno , ho 39 anni e soffro ormai da 20 di anni di extrasistole . Molti anni fa feci tutti i controlli del caso ECG , eco cuore e holter e non risultò nulla . Anni addietro ho tolto la cistifellea e soffro spesso di meteorismo e problemi digestivi inoltre ho una carenza di ferro costante , sono un tipo ansioso. Ecco da oqualche tempo queste extrasistole si sono fatte più' frequenti e spesso sono associate negli attimi successivi a senso di pesantezza alla testa, inoltre spesso è' come se avessi il fiato corto.. In questa settimana un paio di volte mi è' sembrato di avvertire delle extrasistole multiple consecutive.. Leggendo qua e la mi sono spaventata in quanto paiono essere cosa pericolosa.. In settimana provvederò' ad andare al mio medico di base e vedere se rinnovare i miei controlli ma nel frattempo volevo un vs. Parere . C'è' da preoccuparsi? Sono molto in ansia in quanto questo fenomeno che ormai mi accompagna da una vita mi sembra al momento peggiorato ed iniziò a temere per la mia salute... Grazie mille
Un saluto cordiale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
Bisogna ritenere in base al suo scritto che le extrasistoli siano solo secondarie ai vari problemi elencati, ossia difficoltà
Digestive, ansia, anemia. Un banale HOlter ECG potrà' inizialmente esser già' utile ad un orientamento clinico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 604XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto Dottore del Suo consulto.
Oggi sono stata dal mio medico curante che mi ha visitato trovandomi un battito accelerato a 93... Non le nascondo la mia preoccupazione... Ho ricontrollato varie volte il battito in giornata e spesso l'ho trovato abbastanza accelerato... Provvederò nei prossimi giorni ad effettuare un eco cuore, un holter e tutte le analisi del sangue,,,, spero bene... Anche se sono molto agitata.
Un saluto cordiale
[#3] dopo  
Utente 604XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno dottore ho seguito un eco cuore con il seguente risultato: ventricolo sin nella norma, mitrale indenne norme mobile, valvola aortica indenne tricuspide, norme mobile, aorta sin calibro normale, atrio sin dimensioni normali, setto integro
Flussimetria mitrale normale compliance v. Sin.
(Flusson trans mitrali o +tdi ) aorta flussimetria normale , elevata velocità' di flusso nel Lvot
Tricuspide flussimetria normale
Conclusioni eco cardiogramma normale

ECG delle 24 ore
Ritmo con cc media 80, min 34, max 133, con 35 boss con 1 in coppia, % battiti 0,03, salve tachicardia sv 1 più lunga 27 battiti alle ore 6 e 51.54
(Ora in cui mi stavo svegliando), freq max 90,Bpm alle ore 6.51.54 sve/minuto max 27 batt. Alle 06.51.00, sve /ora max 27 beatt alle ore 06.00.00 sve/ora medio 1,7, sve/1000 0,3.
Sono in attesa del risultato delle analisi per valutare la tiroide.
Le dico dottore che sono molto preoccupata questa tachicardia da cosa può' dipendere tenuto conto che io proprio non me ne sono accorta... Rischio cosa? Cosa devo fare?
La ringrazio per la sua cortese risposta e la saluto cordialmente