Utente 287XXX
Buongiorno, un mio parente (61anni) è affetto da cancro alla prostata e le possibilità prospettate sono due o la radioterapia ma non debella completamente il male o l'asportazione totale della stessa con intervento in anestesia completa il problema è che è stato operato al cuore con angioplastica e ha avuto un infarto 4 mesi fa, voi dalla vostra esperienza che strada consigliate di intraprendere?grazie tante

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Forse la risposta è più adatta da parte di un anestesista. Fossi io al posto del suo amico mi farei operare, con l'intervento potrei debellare il tumore. Si prepara bene il paziente, si studia a fondo la situazione cardiologica e gli si fa una anestesia periferica, per esempio una anestesia spinale o subaracnoidea. Oramai sono scarsissime le controindicazioni per questo tipo di anestesia. Resta comunque il rischio dell'intervento che è legato soprattutto all'eventuale sanguinamento che va prevenuto e corretto dall'anestesista per ridurre al minimo i rischi che comunque restano alti. Ad un paziente così noi diamo un ASA III. Veda su internet cos'è. Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Grazie davvero per la risposta completa un ultima cosa... avendo un assicurazione che ricoprirà parte dei costi c e la fortunata possibilità di poter usufruire di una struttura ospedaliera a scelta mi sa indicare la migliore in Italia ?
[#3] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013

Grazie davvero per la risposta completa un ultima cosa... avendo un assicurazione che ricoprirà parte dei costi c e la fortunata possibilità di poter usufruire di una struttura ospedaliera a scelta mi sa indicare la migliore in Italia ?
[#4] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
A questo non le posso rispondere, la mia esperienza è limitata a Roma e zone limitrofe. Un intervento di questo genere lo può fare tranquillamente in una struttura limitrofa alla zona del suo amico.