Utente 109XXX
Gentili medici, dopo tanto "tribolare" ho deciso di effettuare un'operazione di circoncisione parziale. Il problema di base è che in erezione il prepuzio copre il glande, riesco a scoprirlo tutto ma alla prima volta sento la pelle tirare un po'. Avendo avuto nell'ultimo anno e mezzo alcuni proplemi legati ad un infiammazione prepuziale ed avendo da sempre una "strozzatura" sull'asta sia a pene flaccido che in erezione (non mi fa male ma c'è), mi sono deciso a risolvere la questione una volta per tutte.
Sono stato dal mio medico di base che mi ha segnato direttamente la visita chirurgica, però volevo chiedere a voi se è consigliabile effettuare prima la visita andrologica (o urologica) visto il caso specifico, o se i chirurghi già sanno valutare le operazioni caso per caso.
Magari è una domanda stupida, ma visto che sono convinto di volerlo fare voglio che tutto vada bene.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non è affatto una domanda stupida: si tratta di un intervento che ritengo sia eseguito spesso anche da molti Urologi, quindi se lei preferisce può rivolgersi anche a uno Specialista in questa branca. Fare entrambe le visite, tuttavia, è soltanto un'inutile ripetizione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta dottor Spina. Comunque stavo leggendo che a volte la circoncisione parziale non risolve il problema che dopo un po' di tempo tende a ripresentarsi.
Giusto per farmi capire meglio, il mio problema è la presenza di un anello fimotico (ho cercato su internet) proprio sulla parte superiore del prepuzio che, una volta fatto scorrere, crea sull'asta un restringimento, una strozzatura appunto, che non mi fa male ma che comunque c'è. Quella parte del prepuzio ora sta meglio ma l'anno scorso mi aveva dato alcuni problemi, come due piccoli taglietti e lieve secchezza, con arrossamenti dopo i rapporti (o la masturbazione).
Ora come ora sta meglio, si arrossa molto lievemente ma l'anello fimotico è sempre lì, così era e così è rimasto.
Ho letto che generalmente non si consiglia l'intervento in questi casi (ed anche due dermatologhe, dalle quali ero stato per le infiammazioni, mi avevano detto la stessa cosa), lei cosa pensa dottore?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senza vedere non so proprio cosa dirle... Si affidi ad un Collega di esperienza e si faccia consigliare da lui: è la cosa migliore da fare.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Detto-fatto, proprio questo pomeriggio ho prenotato la visita chirurgica, che ho domani! Se anche il chirurgo mi dirà che è meglio lasciar stare, mi metterò l'anima in pace e, detto semplicemente, me lo terrò così...se invece mi dirà che si può provare qualcosa senza rischi, allora sarò ben lieto di farlo. Se vuole la tengo aggiornata.
Ma ci sono altri casi simili al mio che ha potuto vedere? Almeno stando alla descrizione scritta che le ho fatto.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non so, non conosco il suo caso. Ma dalla descrizione sembra non diverso da molti altri...
Cordiali saluti