Utente 157XXX
Salve, da circa una decina di giorni si è ripresentata la solita allergia alle graminacee che da 3 anni a questa parte mi provoca numerosi disturbi da aprile fino a giugno. Oltre ai soliti fastidi (naso che cola,fastidio agli occhi, starnuti) quest'anno si sono aggiunti dei continui sbandamenti e un senso di instabilità, oltre ad una grande stanchezza, mancanza di concentrazione (sono uno studente), irrequietezza, nervosismo. Possono essere disturbi causati dall'allergia? Come posso fare per eliminarli?? Grazie per l'interessamento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Matteo Preve
44% attività
0% attualità
16% socialità
CONCESIO (BS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentlile utente,
sarebbe utile sapere se sta effettuando un trattamento farmacologico in questo periodo e, se si, se è diverso da quello effettuato l'anno precedente.
Nel caso che non stia seguendo nessun trattamento farmacologico, sarebbe opportuno, dal punto di vista della diagnosi differenziale, escludere prima problemi di natura otorinolaringoiatrica (che potrebbero motivare l'instabilitá e gli sbandamenti) o neurologici concomitanti. In secondo luogo andrebbe anche considerato la possibile insorgenza, visto il periodo dell'anno, di un disturbo di ansia o depressivo concomitantemente ai suoi sintomi di allergia. Si rechi dal suo medico di famiglia che saprá consigliarla a dovere e soprattutto visitarla per poter porre una corretta diagnosi.
Cordiali saluti.