Utente 303XXX
Gentili dottori,
sono un giovane (26) maschio. Premetto che sono un pornodipendente "sobrio" da circa 4 mesi. In questi ultimi 4 mesi le masturbazioni si sono ridotte a massimo un paio a settimana (senza pornografia), mentre prima erano all'ordine del giorno, anche più di una.
Nell'ultimo periodo però, ho notato una cosa strana. Una volta finito di masturbarmi, una masturbazione normale, di tempo limitato (circa 10 minuti) e non troppo "violenta", presento un gonfiore sull'asta del pene (diciamo sotto il glande e che si conclude poco prima del pube) unito ad un indolenzimento della stessa parte.
Quando ero pornodipendente e mi masturbavo tutti i giorni, questo "problema" mi capitava solo dopo sessioni particolarmente lunghe o particolarmente "violente". Adesso invece, mi capita sempre.
Cosa potrebbe essere? E' una cosa che potrebbe capitare in quanto non sono più "abituato" a sessioni giornaliere e più lunghe oppure è un problema più serio e devo tornare dall'andrologo?

Preciso che la mia ultima visita andrologica risale ad un mese fa, mi è stato diagnosticato un varicocele probabilmente di 2° grado (al tatto) ed una "sospetta" prostatite (sono ancora in attesa di fare esami come ecografia prostatica transrettale, spermiogramma, ecc per essere sicuro in quanto l'andrologo che ha il sospetto ha sollevato questo dubbio solo con "l'esplorazione" anale).

Grazie mille. Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non vedo un necessario collegamento patologico tra l'esercizio masturbatorio e quanto ipotizza nel post,a meno che non soffra di una brevità del frenulo che possa indurre un difficoltoso ritorno linfatico post erettivo.Comunque,credo che lo specialista reale avrebbe dovuto evidenziare il problema,per cui sarei sereno.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Dottore grazie della risposta.
Non penso io possa soffrire di una brevità del frenulo in quanto all'età di 8 anni mi sono sottoposto ad un intervento di frenuloplastica proprio per risolvere il problema del frenulo corto.
Rimane solo questo mio dubbio sul perchè, dopo la masturbazione, io senta il pene gonfio ed indolenzito. Non mi era mai capitato così di frequente.
Saluti.