Utente 303XXX
Buonasera.

Il giorno 9 maggio 2013 mi sono procurata una ferita al polpastrello del dito medio della mano sinistra con un coltello da cucina. Pensando fosse solo un piccolo taglio ho messo la mano sotto l'acqua fredda e mi sono bendata il dito, ma mi sono resa conto di essermi asportata letteralmente il polpastrello (che ho ritrovato appiccicato alla lama del coltello). Dopo circa due ore sono andata in pronto s. poichè continuava ad uscirmi sangue. Mi hanno applicato sulla ferita acqua ossigenata, tintura di iodio, una spugnetta e la benda, dicendomi di farmi cambiare la medicazione dopo due giorni dal medico curante. Purtroppo il mio medico oggi non era in ambulatorio, e ovviamente non ho cambiato medicazione. Premesso ciò, posso cambiarmi la fasciatura da sola o devo aspettare il medico? E nel caso in cui dovessi aspettare, non c'è pericolo d'infezione? (Data l'asportazione del polpastrello, la spugnetta che mi hanno messo è a diretto contatto con la ferita e temo che in qualche modo si appiccichi o si sia appiccicata alla lesione). Spero in una risposta celere, e spero inoltre di essere stata sufficientemente chiara, anche se mi rendo conto che senza vedere la ferita il consulto non potrà essere preciso. Ringrazio in anticipo,

C.M.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

stia tranquilla, uno o due giorni di differenza nel fare la medicazione sono ininfluenti.

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno,

intanto La ringrazio per la celere risposta!
Se posso, vorrei farle un'altra domanda: è normale che, soprattutto di notte mentre sono coricata, mi faccia male anche la punta dell'anulare?
La ringrazio di nuovo e le porgo cordiali saluti!

C.M.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
No, non è normale, ma non mi preoccuperei per questo.
[#4] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno di nuovo dottore.
Oggi sono stata in ambulatorio dal medico per cambiare la medicazione. Il dito a quanto pare sta bene, ma il problema è che la spugna che mi hanno applicato si è incollata alla ferita e non siamo riuscite a toglierla del tutto. Mercoledì la farò rimedicare da un'amica infermiera che di sicuro lo farà con più calma.
Per quanto riguarda lo strano "fastidio" all'anulare, è sparito, ma mi chiedo ancora come mai il mio corpo abbia reagito in questo modo, "suddividendo" quasi il dolore tra le due dita. E' ben strano :)
L'unico commento del mio medico è stato: "come diavolo ti hanno fatto questa medicazione?!", cosa che in effetti non mi ha rassicurato molto.
L'unico timore è che la spugnetta si sia appiccicata così tanto da non venir più via dalla carne, e non so proprio come fare.
Ripeto, so che è praticamente impossibile pronunciarsi su qualcosa che non si vede, e quindi La ringrazio del tempo e della pazienza che mi dedica rispondendo ai miei messaggi.
Le auguro una buona giornata,

C.M.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Per staccare il residuo di medicazione, è sufficiente bagnare con acqua ossigenata o soluzione fisiologica e attendere alcuni minuti che la garzina assorba bene il liquido (il sangue coagulato rallenta molto questo assorbimento).
[#6] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Va bene anche il bialcol? sono rimasta senza acqua ossigenata in casa!
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Va bene.
[#8] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
ci sto provando ora... ma se la spugna non si staccasse? è proprio appiccicata come una seconda pelle
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non succede niente.
[#10] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Ok, ho fatto. E' rimasta lun po' di spugnetta residua sulla "crosta" della ferita. E' normale che sia di colore nerastro? E soprattutto, è possibile che mi si sia già perfettamente rigenerata una parte di polpastrello o mi ricordo la ferita molto più estesa di quello che era in realtà?
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' perfettamente normale: la ferita guarisce per "seconda intenzione".
[#12] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore,

Volevo solo dirle che il dito è guarito quasi completamente!!
La ringrazio di cuore per i suoi consigli e e per l'attenzione che mi ha dedicato.. Cordiali saluti


C.Ma.
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.