Utente 111XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 23 anni, mi sono recata da un nuovo dentista per la cura della mia bocca. Mi ha consigliato di fare due sedute in cui eseguire l'ablazione del tartaro e trattamenti di igiene orale con nebulizzazione. Nella prima seduta ha tolto il tartaro di metà bocca..e tra due settimane farà la seconda seduta. Nella fretta mi sono dimenticata di chiedere al dentista un paio di cose..ho su alcuni denti "accumuli di bianco in rilievo" a cui non riesco dare un nome, sono poco estetici e vorrei capire se saranno rimossi anche loro perchè nella prima seduta questo non è avvenuto?inoltre vorrei capire che cosa avviene nella nebulizzazione?inoltre ho un afte della quale mi è stato detto che scomparirà dopo aver rimosso il tartaro..
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
gli "accumuli di bianco in rilievo" che nota su alcuni denti probabilmente corrispondono alle cosiddette 'macchie nevose', difetti della struttura dello smalto dentario verificatisi in seguito ad alterazioni del processo di formazione.
Non possono certo essere rimossi con una detartrasi, nella maggior parte dei casi è sufficiente lo sbiancamento ma di tutti i denti ovviamente o comunque di quelli visibili durante il parlare ed il sorriso: si tratta comunque di una soluzione temporanea dato che l'effetto dello sbiancamento tende a ridursi nel tempo.
La soluzione definitiva sarebbe la realizzazione di protesi estetiche in ceramica integrale .

Con 'nebulizzazione' probabilmente viene indicato in maniera semplicistica l'uso di un particolare manipolo con cui viene indirizzato sulla superficie dei denti un getto di acqua e polvere a base di bicarbonato per eliminare le macchie più tenaci.
Cordiali Saluti