Utente 298XXX
Salve, ho 18 anni ed ho come detto nel titolo un acne seborroica moderata.
Sto facendo vari peeling per migliorare la situazione , questi affiancati dall'utilizzo dell'antibiotico eritrocina 600 mg per 14 giorni, più l'utilizzo di gentalyn beta per i brufoletti e di una crema fatta dal dottore a base di vaselina, ossido di zinco , fiori di zolfo e lanulina.Volevo sapere se l'antibiotico per l'acne moderata funziona e riesce a non far uscire più brufoli, in più volevo un vostro parere su questa terapia. ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
16% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'acne è dovuto principalmente a tre fattori: la cheratinizzazione dell’infundibolo follicolare, la seborrea e la colonizzazione dell’unità pilo-sebacea da parte di batteri con conseguente risposta infiammatoria. La terapia deve quindi mirare, nel limite del possibile, a combattere tutti i fattori e non esiste un farmaco unico in grado di farlo. Da qui l'associazione di più farmaci con finalità diverse per uso topico (pomate) o sistemico (capsule). La terapia antibiotica sistemica è efficace nel trattamento di eventuali colonizzazioni batteriche dell'unità pilo-sebacea, ma, per quanto sopra detto, non efficace da solo per una terapia completa. Aggiungerei un agente per limitare ulteriormente la cheratinizzazione infundibolare e la produzione di sebo (acido retinoico, acidi dicarbossilici). Chieda al suo medico.

Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
dottore innanzi tutto la ringrazio per la risposta, e mi scuso per l'ignoranza ma per cheratinizzazione infundibolare cosa intende? e per l'eccessa produzione di sebo andrebbe bene il topexan?