Utente 304XXX
Buongiorno. In seguito ad una cattiva esecuzione di depilazione con ago, mi sono rimaste delle brutte cicatrici, sia in forma scodella, sia tipo ruche sopra il labbro.
Potresste indicarmi che è lo specalista più indicato per tale problematica?
Specilista in medicina estetica? Dermatologia? Chirurgia plastica?
In più mi chiedevo se qualcuno avesse mai affrontato cicatrici simili, se c'è possibilità di migliorare l'aspetto, e come? Devo proteggere l'area con creme protettive per il sole? Grazie e buona giornata a tutti
[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dipende dall'entità e dalla profondità delle lesioni in esito dell'ustione da elettrodo. La corrente penetra i tessuti e per effetto fisico (effetto Joule) provoca un innalzamento della temperatira proporzionale alla resistenza dei tessuti stessi. La resistenza dei tessuti cutanei è piuttosto elevata e l'epidermide è soggetta a danno da ustione. Le opzioni vanno da una terapia conservativa e fotoprotezione se le lesioni sono recenti e superficiali fino a trattamenti ablativi superficiali del labbro superiore.
Le consiglio una valutazione clinica per valutare la sua condizione e indicare il corretto trattamento,

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta, si, le lesioni risalgono ad un anno fa. Cosa invece pensate del needling e del micropeeling? e' sconsiglaibile farlo in estate? In ognni caso questa estate mi consiglia la protezione totale per l'area?
Grazie e buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

sono tecniche esfoliative dermo/epidermiche che richiedono una fase riparativa post-procedura durante la quale bisogna evitare esposizione alla luce solare. In ogni caso se le cicatrici sono ancora rosse metta la fotoprotezione totale.

Cordialmente.
[#4] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

in effetti tra le due metodiche esiste una differenza sia di localizzazione nel tessuto cutaneo che di finalità nei risultati, oltre al diverso materiale utilizzato.

Infatti il "neddling", grazie ad un dispositivo multiago che viene fatto rullare sulle aree da trattare con interessamento del derma, è fortemente indicato anche per il trattamento e la rigenerazione delle cicatrici atrofiche conseguenti a ferite o traumi o patologie mediante la formazione-deposizione-maturazione del collagene (CIT = Collagen Induction Therapy); invece, il "micropeeling" si effettua con acidi a bassa concentrazione che agiscono solo sul primo strato dell'epidermide (strato Corneo) stimolandolo a rinnovarsi e nello stesso tempo a migliorare indirettamente tutto il comparto epidermo-dermico.

Da quanto descritto è chiaro che tra le due metodiche la needling è quella che permette di ottenere un risultato accettabile e nel contempo gratificante.

Questi trattamenti possono essere effettuati anche nel periodo estivo, purchè si decida di non esporsi direttamente al sole e, comunque, si utilizzi una protezione solare a schermo totale e a doppio filtro.


Cordiali saluti.