Utente 238XXX
Egregi Dottori,

sono stato un mese e mezzo fa dall’odontoiatra ed ho eseguito i seguenti trattamenti:

Estrazione dente del giudizio n° 18
Cura di carie di III classe e otturazione con resine, dente 26
Cura di carie di III classe e otturazione con resine, dente 27
Cura di carie di III classe e otturazione con resine, dente 47
Cura di carie di IV classe e otturazione con resine, dente 46
Cura di carie di II classe e otturazione con resine, dente 37
Cura di carie di IV classe e otturazione con resine, dente 36

Da sempre dopo i trattamenti ho dolore nella zona delle otturazioni durante la masticazione e sensibilità al caldo/freddo con fittine. Nella gengiva zona estrazione dente del giudizio ho un “rigonfiamento a punta” della gengiva, e da una settimana a questa parte un dolore sordo con pulsazione nella zona mascellare. Ho preso antibiotico datomi dal dentista per tre giorni e stavo leggermente meglio (tranne per le masticazioni) ma ora il tutto è tornato. Gli antidolorifici fanno poco.

Secondo Voi cosa potrebbe essere?
Cambio dentista o questi sintomi sono relativamente normali?

Grazie mille.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

la sintomatologia che lei riferisce dopo le ricostruzioni in resina composita potrebbe dipendere da un difetto di adesione del materiale da ricostruzione con lo smalto e la dentina dei denti, per esempio per infiltrazione di umidità (saliva) a causa del mancato utilizzo della diga di gomma, legga qui
http://www.studiodecarli.com/1/conservativa_379886.html

" Nella gengiva zona estrazione dente del giudizio ho un “rigonfiamento a punta” della gengiva, e da una settimana a questa parte un dolore sordo con pulsazione nella zona mascellare. Ho preso antibiotico datomi dal dentista per tre giorni e stavo leggermente meglio (tranne per le masticazioni) ma ora il tutto è tornato. Gli antidolorifici fanno poco."

Potrebbe dipendere da una spicola ossea residua dopo l'estrazione con una sovrapposizione di infiammazione e/o infezione che dopo oltre un mese dall'intervento non può trascurare.
Ritengo che l'utilizzo di un antibiotico per soli tre giorni sia troppo poco per una copertura ottimale, meglio sarebbe un uso per almeno sei-sette giorni.

Può essere il caso di sentire un secondo parere con una visita clinica diretta.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Spett.Le Dottor. Carli,

La ringrazio per la tempestiva risposta. Ho dato un'occhiata al mancato utilizizzo della diga di gomma e Le confermo che non è stata usata!

Anche il dentista mi riferiva che quello era osso e che se non mi passava il fastidio mi avrebbe fatto un incisione per pulire il tutto.

Oltre a questo lavoro ho tralasciato la sostituzione del 15 devitalizzato visto che mi pare non abbia lavorato bene.

Che sia il caso di farmi continuare il lavoro con questa incisione per vedere se Vi sono miglioramenti o che lasci perdere del tutto? Anche perchè non so se la cosa sia la giusta cura o no .

Ma questa spicola ossea è normale sia uscita così? Può consigliarmi qualcosa per il dolore alle otturazioni o che siano da rifare?

Grazie mille.

Cordilità.
[#3] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Purtroppo per le otturazioni non si può fare molto, se non si risolve spontaneamente la sintomatologia sarà probabilmente necessario rieseguire i trattamenti conservativi.

Riguardo all'estrazione, può succedere che questo avvenga se i margini dell'alveolo sono irregolari, talvolta anche a causa del successivo processo di guarigione e rimaneggiamento osseo.
L'intervento per risolvere questo problema è semplice e rapido, come le è stato riferito.

Soprattutto per la terapia canalare (devitalizzazione) la diga di gomma è indispensabile, cerchi un dentista che la utilizza routinariamente, sarà un ottimo inizio per le prossime cure.
[#4] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore,

volevo aggiornarla sulla situazione. Sono stato da un altro dentista che ha attribuito a un problema di sensibilità il mio dolore e mi ha consigliato un prodotto da utilizzare per un paio d settimane e in caso, come mi suggeriva Lei, poi di eseguire una cura canalare.

A tutt'oggi in effetti la sensibilità alle otturazioni è calata, ma mi permane a giorni alterni un dolore alla mandibola già dal risveglio (accompagnata da cric cric) che talvolta mi rende difficile la masticazione e anche i lsolo parlare.

Può essere sempre legato al nervo, al dente estratto ecc.. o che sia un problema non collegato?

Tanto per capire se contattare o meno questo nuovo dentista.

Grazie mille.

Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
E' possibile che lei abbia una disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare ^^dolore alla mandibola già dal risveglio (accompagnata da cric cric) che talvolta mi rende difficile la masticazione e anche i lsolo parlare^^.

Le suggerisco una visita da un dentista che si occupa di gnatologia ed esperto in problemi dell'ATM.
[#6] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Ma prima d'ora non ho mai avuto di questi problemi.. cioè i "lavori" dal dentista li ho fatti un mese e mezzo fa..

Che possano presentarsi dopo questo lasso di tempo e quindi attribuibili all'estrazione, otturazione ecc?

Comunque seguirò il Suo consiglio!

Grazie mille.
[#7] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Lei ha eseguito 6 ricostruzioni occlusali dei denti (le classi che lei scrive nel consulto sono errate perchè le classi di Black III e IV riguardano solo i denti incisivi e canini) che potrebbero essere implicate nel problema ATM dai seguenti motivi:

- problema ATM già presente e latente ma asintomatico e compensato con la "vecchia" occlusione

- esecuzione delle otturazioni senza un preciso modellamento anatomico di solchi, cuspidi, fosse che modificando l'occlusione hanno determinato uno scompenso del suo equilibrio articolare

Questa è solo un'ipotesi per rispondere alla sua domanda perchè on-line e senza una visita clinica ci mancano ulteriori elementi per una corretta diagnosi.
[#8] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Cura di carie di III classe e otturazione con resine, dente 26
Cura di carie di III classe e otturazione con resine, dente 27
Cura di carie di III classe e otturazione con resine, dente 47
Cura di carie di IV classe e otturazione con resine, dente 46
Cura di carie di II classe e otturazione con resine, dente 37
Cura di carie di IV classe e otturazione con resine, dente 36




Penso che queste descrizioni siano state fornite direttamente dal dentista, e siano pertanto riportate correttamente.
Tutti i denti trattati sono dei MOLARI.


II classe: cavità della superficie interprossimale di premolari e molari.

III classe: cavità della superficie interprossimale di incisivi e canini, senza interessamento dell'angolo incisale.
NON esiste III classe nei denti molari.

IV classe: cavità della superficie interprossimale di incisivi e canini, con interessamento dell'angolo incisale.
NON esiste IV classe nei denti molari.

Valuti lei se è il caso di affidare la salute della sua bocca ad un dentista che non conosce queste elementari cose che si apprendono al primo anno del corso di studi.
[#9] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Egregi Dottori,

ho controllato la fattura del dentista ed ho copiato correttamente.
Non ho parole per quanto m iavete comunicato ed infatti ho già programmato per domani la visita da un altro specialista escludendo completamente l'altro.

Riguardo ai sintomi oggi la situazione con l antinfiammatorio è leggermente migliorata ma mi rimangono sempre una pulsazione alla mandibola e un indurimento accompagnato dai "cric".

A questo punto non so nemmeno io a cosa attribuire il tutto, otturazioni fatte male, sindrome atm..

So che un consulto a distanza è quasi impossibile.. ma una Vostra opinione la sento molto volentieri.

Grazie per la Vostra disponibilità.
[#10] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012

Deve fare, come le ho già detto nella risposta 5, una visita da un dentista che si occupa di gnatologia ed esperto in problemi dell'ATM.

In bocca al lupo!