Utente 304XXX
Salve,
sono una ragazza di 24 anni, piuttosto ansiosa!
Sto facendo delle sedute dal mio osteopata di fiducia per una contrattura degli adduttori!
Da quasi una settimana però si stamanifestando un altro piccolo problemino che spero possa essere risolto rapidamente.
All'improvviso avverto come una vampata di calore al dito anulare e raramente al mignolo. E' qualcosa che avviene improvvisamente, dura poki secondi e poi sparisce.E' una sensazione che provo solo al mattino, o quanto meno non è mai capitato di svegliarmi di notte per qst fastidio.Durante una seduta dall'osteopata che è anke fisiatra gli ho descritto qst disturbo e lui sostiene che ci sia una sorta di infiammazione del nervo ulnare dovuta alla mia posizione al pc; e quando mi ha tastato un punto del nervo ho sentito un dolorino;e in più avverto una sorta di rigidità al gomito. Mi domandavo è possibile che un'infiammazione di tale nervo dia qst sintomatologia e non mi provochi dolore vero e proprio? Io penso sempre al peggio! Che cosa mi consigliate di fare? Lui mi consiglia di migliorare la mia postura e nel caso qualke seduta di tecar!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

non c'è niente di cui deve preoccuparsi.

L'ipotesi fatta dal suo fisiatra, cioè di un coinvolgimento del nervo ulnare (al gomito ? al polso ?) è possibile, ma la sua asintomatologia è troppo sfumata e insorta da troppo poco tempo per fare accertamenti.

Aspetti qualche settimana: se il disturbo persiste o peggiora, si faccia visitare da un chirurgo della mano.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la celere risposta!
In ogni caso lui ritiene che ci sia un coinvolgimento del gomito!
Fatto sta che un anno fa,al polso del braccio destro(dove si manifesta il fastidio), ho subito una frattura dello scafoide, non operata e guarita con una semplice ingessatura.
lA MIA ANSIA MI FA PENSARE ALLE PATOLOGIE PIù DISPARATE, e più temute!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Probabilmente il suo problema è l'ansia.

Cerchi prima di risolvere quest'ultima.