Utente 203XXX
salve
in vista di un piccolo intervento (asportazione ghiandola vulvare per una cisti) dovrò essere sottoposta ad anestesia generale.
E' il mio primo intervento e soprattutto ho una fobia per gli aghi.
Mi chiedevo se prima dell'intervento fosse di prassi una pre anestesia a base di gocce (ad es. di Valium?) per togliere l'ansia e la paura che sicuramente avrò.
Seconda cosa:per evitare troppi 'buchi' visto che farò il prelievo poche ore prima dell'intervento, lo stesso ago cannula usato per il prelievo può essere lasciato in vena e utilizzato per le somministrazioni dell'anestetico dopo?
Oppure si può indurre il 'sonno' tramite sostanze gassose prima che la flebo sia posizionata?
L'ago cannula può essere messo sia nel braccio che sulla mano? A me hanno detto che potrebbero farmi addirittura il prelievo dalla mano visto le vene grosse che ho....e varie persone che ho visitato in ospedale ho visto che l'avevano sulla mano (mi farebbe meno impressione li,anche all'idea di doverla tenere su dopo)
Purtroppo parlerò con l'anestesista il giorno stesso, magari se capisco meglio quali sono le varie possibilità potrei parlarne con lui/lei e vedere come poter minimizzare la tensione
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sebastiano Petracca
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
la premedicazione con valium per os è possibile ma non è quasi mai utilizzata. Si preferisce una somministrazione intamuscolare.
Dipende comunque dalle direttive dell'anestesista. Io ad esempio preferisco somministrare personalmente una benzodiazepina (midazolam) per via endovenosa dopo aver controllato la cartella clinica e aver fatto un breve colloquio con il paziente.
L' ago cannula può essere utilizzato per il prelievo. Va eseguito però subito dopo aver posizionato l'ago. Mi spiace dirle che spesso il personale addetto al prelievo preferisce usare "aghi a farfalla", più pratici per i prelievi.
L' ago cannula può essere posizionato in una qualsiasi vena.
E' pratica comune utilizzare le vene più distali (mano).

Parli col suo anestesista e vedrà che riuscirà ad affrontare il piccolo intervento chirurgico serenamente.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2006
grazie per la risposta utile e per la gentilezza