Utente 259XXX
Gentili dottori,
vi chiedo un parere e non una diagnosi sapendo che senza una visita questa non è possibile.
Ho 25 anni, da qualche tempo ho la corona del glande leggermete gonfia e in alcuni punti di un colore rosso più scuro ma non sempre. Noto come dei puntini che mi sembra facciano parte della struttura della pelle e siano in rilievo solo perchè la parte è infiammata. Prima del rigonfiarsi della corona avevo una trasudazione della pelle.
Ho dei fastidi al glande ma non dolori forti e tutto è iniziato con gli stessi fastidi/bruciori. Non sarei preoccupato se non per il fatto che questa infiammazione mi rende ipersensibile e quindi nei rapporti sessuali mi trovo molto a disagio!
Sono stato dall'andrologo per precedenti problemi di prostatite ma non ha visto nulla di particolare, mi ha dato canesten per 10 gg pensando fosse fungo o candida ma non è cambiato nulla. Sono stato dal mio medico di base che è anche dermatologo e non ha visto nulla perchè il problema non si manifesta "a riposo", tranne il gonfiore che c'è sempre.
Io posso dire che dopo rapporti o masturbazione la pelle diventa molto rossa e in alcune parti del glande si vedono i capillari in rilievo e rossi. Vicino al frenulo mi sembra ci siano dei micro taglietti.
Ho avuto anche una leggera perdita di sangue sulla superficie del meato uretrale ancora tempo prima del rigonfiarsi della corona. La pelle di questa inoltre mi sembra più fragile e con dei piccoli segni rossi, come se vi fosse un taglio ma da cui non esce sangue e che stirando la pelle non è visibile.

Cosa potrebbe causare ciò? Un problema dermatologico o qualcosa di altra natura? Nella letteratura cosa crea gonfiore alla corona del glande? I dottori che ho consultato non sono stati in grado di aiutarmi.

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

se due medici, dermatologi, hanno escluso l'esistenza di patologie dermatologiche specifiche direi di stare tranquillo.
Potrebbe trattarsi di uno stato irritativo locale da sfregamento. Riposo sessuale, lavande con bicarbonato
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta! Avevo provato a fare dei lavaggi con acqua e bicarbonato ma si era arrossato tutto senza bruciore particolare ma molto rosso.
Adesso sto provando a mettere Gentalyn beta.