Utente 679XXX
Il mio compagno, 35 anni, da 3 anni ha un defibrillatore inserito a livello cuore come soluzione ad aritmie ed extrasistole cardiache. Da subito dopo l'intervento spesso non controlla l'erezione eiaculando precocemente e non riuscendo quindi ad avere rapporti sessuali normali. Prima dell'intervento non si sono mai presentati problemi simili, pertanto chiedo: è una conseguenza data dal defibrillatore e dallo scompenso cardiaco e si sono verificati casi simili?

Il mio compagno assume anche dei medicinali (beta bloccanti) che, a loro volta, possono influenzare negativamente la resa sessuale.

Come possiamo risolvere il problema e quindi ottenere un ottimale equilibrio tra la pompa cardiaca e quella erettile?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
cara lettrice,

mi sembra di aver già dato una risposta ad un problema analogo.
E' probabile che il,vero problema sia la patologia vascolare e non il defribillatore
cari saluti