Utente 204XXX
buonasera, riporto esito esame in oggetto per una vostra valutazione.
Ventricolo sx normale per spessori parietali,cinesi,dimensioni ed indici di funzione sistolica. alterato rilasciamento(iniziale alterazione della funzione diastolica).nella norma il diametro della radice aortica e del segmento prossimale dell aorta ascendente.
apparati valvolari normali per morfologia e caratteristiche velocimetriche del flusso .
ventricolo dx normale per dimensioni e indici di funzione sistolica.atrio sx e dx di normali dimensioni.pericardio indenne.
poiche' non so cosa sua quella alterazione di cui sopra, riporto i valori del ventricolo sx:
diametro TD. 41
setto. 8
parete post 7
volume TD. 53
FE. 72
diametro AP. 35
bulbo 28
aorta picco. 4

non sono ipertesa ho una pressione variabile 115/80. 120/75. ma quando agitata e lo ero moltissimo durante l esame sale a 130/80 per ora non ho avuto di piu ma ero agitatissima, non so se possa essere utile .sentivo il cuore pulsare forte e veloce nel petto per la paura e appena uscita son dovuta correre al bagno dove ero appena stata , e ho fatto tantissima pipì.
sembrano nella norma dati i valori di riferimento.ecco che mi domando con ansia cosa sia quella alterazione, ho eseguito l esame dopo ecg di controllo al P.S. e visita che risultavano perfetti, in quanto per mia tranquillita', visto che temo di essere malata di cuore per qualche extrasistole, avrei visto il mio cuore sano! ma e' sano perfavore visto che c e quella alterazione iniziale....che fa presagire un oeggioramento di cui non comprendo il significato? il medico che mi faceva l esame diceva che era tutto a posto, sono davvero confusa.F.E.72 e' un buon valore?
grazie infinite, attendo con ansia e porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sua ecografia e' normale.
Consiglierei tuttavia di eseguire un Holter cardiaco per chiarire gli episodi di tachiaritmia seguiti da poliuria da lei segnalati.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio, non tachiaritmia appena uscita solo un episodio di poliuria. Durante esame X agitazione battito accelerato ma non aritmia. Mi sono espressa male scusi. Mi consiglia comunque holter per sporadiche extrasistoli isolate a periodi? Grazie dottore. Ah mi perdo i se a essi avuto aritmie dura te l eco sarebbero state segnalate? Io non ne ho avvertite. Di nuovo grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi per tachiaritmie si intendono la presenza di battiti accelerati, che lei ha detto di avere avuto:
"sentivo il cuore pulsare forte e veloce nel petto per la paura e appena uscita son dovuta correre al bagno dove ero appena stata , e ho fatto tantissima pipì."
Tachiaritmia con poliuria

Esegua l'Holter cardiaco come consigliato
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Egregio Dottore , venetdi mattina ero un po' agitata come sempre e ho sentito un colpo o due nel petto e mi è' venuta tachicardia 130 b p m. Non passava dopo mezz ora circa e mi recavo dai vicini con crisi di pianto ansia paura nausea e da loro dopo 10 minuti avevo 112 b Pm. (Misurati con apparecchio predatorio) e pressione normale anche con 130. Mi recavo al pronto soccorso dove facevo ECG 114 pulsazioni e tutto nella norma solo un po veloce. Il battito e' tornato normale gradualmente solo alle 18 dalle 9.30 del mattino . Nel pomeriggio ho dovuto orinare ogni mezz ora e non abbondante cosa che mi accade spesso quando sono agitata una sorta di cistite nervosa. Anche oggi che non ho tachicardia mi sta accadendo di nuovo nel pomeriggio. Ll urologo pochi gg fa mi ha prescritto urinocoltura per urgenza minzione che ho da mesi e da due anni nei periodi di stress. La diagnosi e' stata disturbi da emotività , sono stata da loro molte volte per palpitazioni extrasistoli ma solo una volta avevo 140 battiti un anno fa e ho scoperò ipertiroidismo da tiroidite oggi perfetta con terapia.. Desideravo sapere se può essere tachicardia parossistica ? Non dovrebbe terminare bruscamente?anche se non è' affatto terminata bruscamente ma con gradualitta' nel pomeriggio ho avuto qualche extrasistole. Al mattino ho spessi 90/100 battiti perche sono agitata. 130 b p m e' un dato di parossismo? Grazie infinite e cordiali saluti.