Utente 304XXX
Salve, chiedo un consulto online perchè trovandomi all'estero m'è difficile spiegare esattamente in italiano ad un medico locale.
Allora, da circa 1 settimana avverto dei leggerissimi formicolii alle dita della mano destra con un senso di fastidio al relativo braccio e spalla, raramente anche alla mano sinistra. Nei primi giorni mi pareva di sentire le gambe molto pesanti e un pò intorpidite ma poi questo è sparito.
Due sono le cose che faccio notare:
1- Tutto è iniziato una notte circa 10 giorni fa quando davanti alla tv m'è capitato di trovamri di fronte all'oggetto di una mia fobia e di avere poi un attacco di panico (in tutta la mia vita ne ho avuti "credo" 3);
2- lavorando in un giardino devo aver fatto un movimento strano con la spalla e da lì forse è iniziato tutto.

Ora, il dottore dice che c'è un'infiammazione alla spalla e mi ha dato (5 giorni fa) una cura di antinfiammatorio. Pare migliorare ma non del tutto. Il fisioterapista aggiunge che c'è un nodo nervoso da sciogliere che può influire sui formicolii.
Il fatto è che sto facendo una vita abbastanza intensa da 2-3 anni, lavorando ora un pò meno (30 ore a settimana) ma prima tantissimo, anche 12orex6giorni; viaggiando e cambiando spesso paese; studiando autodidatta nel tempo libero (ora circa 7 ore al giorno); fumando dalle 5 alle 20 sigarette al giorno (ho iniziato soltanto 4 mesi fa però); bevendo molto caffè e qualche alcolico e dormendo solitamente poco.
Dall'attacco di panico ho preso una pausa, nel senso che ho diminuito un pochino tutto, ma vorrei sapere esattamente quali visite specialistiche chiedere al mio medico per capire se ho problemi di circolazione.
Ho la pressione normale e il battito 90. Spesso sono molto nervoso con vari "tic" e talvolta tachicardie, crampi notturni, nausee, insonnie e una terribile ipocondria. Pratico poco sport, sto ricominciando dopo 2 anni di pausa ad andare in piscina. Ho sofferto di scoliosi da bambino e in prima adolescenza.
Scusate se ho scritto così tanto ma vorrei solo sapere che visite fare per capire come va il mio corpo. Grazie mille in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' probabile che i suoi sintomi siano da correlare da una parte ad un problema oasteoarticolare della spalla (il "nodo nervoso" e' una idiozia senza fine...),dall'altra al suo problema di ansia.
Certo e' che se lei a 22 anni fuma , beve e assume tanti caffe' andra' sicuramente prima o poi incontro a qualche patologia grve.
Smetta da oggi stesso queste abitudini sconsiderate.
Arrivederci