Utente 504XXX
Buongiorno.
Mio marito ieri al termine di un rapporto sessuale non protetto, ha lamentato dei forti dolori durante l'eiaculazione al punto di dover interrompere il rapporto. Infatti si è reso conto che lo sperma conteneva del sangue. La sensazione provata era come se la vagina comprimesse il dotto spermatico così da non permettere la fuoriuscita del liquido seminale, che quindi sfogando internamente avesse come lacerato qualcosa.. Mio marito ha 30 anni e non ha mai avuto disturbi agli organi genitali di nessun genere.
Per tutto il giorno ha avuto poi dei grossi fastidi al pene con bruciori durante la minzione.
Stamattina si sente bene. Sarebbe comunque il caso di fare una visita?
Io ho una cistite diagnosticata da oltre una settimana, per la quale sto prendendo antibiotici da 3 gg; potrebbe essere stata questa la causa del problema?
In questo ultimo mese abbiamo rapporti molto frequenti in quanto stiamo cercando di avere un bambino. Dobbiamo interrompere i rapporti per un pò?

Vi ringraziamo anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora episodi di emospermia sono spesso causati da un infiammazione delle prostata, la cosa migliore da fare è sottoporsi a visita urologica per confermare tale diagnosi.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
da quello che ci scrive , è indispensabile una attenta valutazione andrologica per suo marito. Visti i sintomi avuti e la sua cistite si può pensare ad un problema infiammatorio delle vie uro-seminali. In quest'ottica eventuali rapporti sessuali futuri , prima della valutazione e del parere diretto di un esperto andrologo, è bene averli in modalità protette.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#3] dopo  
Utente 504XXX

Iscritto dal 2007
Grazie infinite per le tempestiva riposte. Domani stesso prenoteremo una visita specialistica. Una domanda. Se io fossi già incinta tra la cistite gli antibiotici e questo episodio potremmo in qualche modo aver recato un danno al feto? Saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
tranquilla ! Adesso bisogna pensare a risolvere il problema infiammatorio. Agli altri problemi penserà eventualmente il suo ginecologo o ginecologa ma senza inutili drammi.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Utente 504XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per le rassicurazioni.
La salutiamo.
[#6] dopo  
Utente 504XXX

Iscritto dal 2007
Gentili dottori.
Sarà una coincidenza, ma dopo 2 gg che ho preso l'antibiotico della cistite e successivamente all'epidodio di emospermia di mio marito ho cominciato ad avere perdite di sangue.
Poichè da un pò di settimane stiamo provando ad avere un bambino e visto che la data dell'ultima mestruazione è il 1° Maggio sono un pò preoccupata. Le perdite sono iniziate 2 gg fa, con dolori simili alle mestruazioni.
Cosa può essere?
I test di gravidanza sono in grado di stabilire con certezza prima della fine del ciclo, se sono incinta?
grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
ma ha avuto anche lei sangue nelle urine o le normali mestruazioni? Comunque in questi casi è bene sentire anche il parere in diretta del vostro ginecologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
ma ha avuto anche lei sangue nelle urine o le normali mestruazioni? Comunque in questi casi è bene sentire anche un parere in diretta del vostro ginecologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 504XXX

Iscritto dal 2007
Salve.
Siamo stati dal ginecologo ieri.
Dopo avermi visitato ha detto che le mie perdite sono il segno dell'ovulazione e mi ha invitato a fare una ecografia per controllo, mentre a mio marito ha consigliato di fare urinocultura per escludere l'infezione ed una visita andrologica per verificare se il suo è un problema prostatico.
Grazie per le vostre risposte.
Saluti
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua a questo punto le corrette indicazioni date dal collega. Se poi lo desidera comunque ci tenga aggiornati.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org