Login | Registrati | Recupera password
0/0

Infiammazione tendine achilleo dx nell'inserzione sul tallone

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007

    Infiammazione tendine achilleo dx nell'inserzione sul tallone

    Salve cari dottori.
    Volevo raccontarvi la storia dei miei tendini di achille ormai persistentemente doloranti da più di un mese.
    Inizio da lontano per farvi mettere a fuoco bene la mia situazione: 10 mesi fa ca. mi recai da un osteopata che, dopo mesi e mesi di inutili antinfiammatori prescritti da 3 medici diversi, mi ha finalmente detto che la mia tendinite achillea dx era dovuta ad un difetto di postura. Mi fece delle manipolazioni per risolvere alcuni problemi sulla colonna vertebrale e mi diede dei plantari e delle gocce di lymdiaral da prendere la sera prima di andare a dormire per alcuni giorni. Dopo una settimana quel fastidiosissimo dolore, che ormai mi impediva anche di camminare e che era arrivato ad infiammare anche i tendini dietro al ginocchio, scomparì.
    Purtroppo dopo 6 mesi ho iniziato a portare i plantari sempre meno finchè non mi è tornato quel fastidiosissimo dolore.
    Tornato dal dottore questi mi ha fatto nuovamente delle manipolazioni perchè la colonna vertebrale non era(nuovamente)in asse. Ho iniziato a riportare sempre i plantari ma niente.
    Il dottore mi ha anche fatto delle meso e successivamente 2 trattamenti con lymdiaral( medicina omeopatica)che, a suo dire, sono molto forti. Intanto ho anche preso il mercurius solubilis 9ch(altra medicina omeopatica).
    Ormai sono passati quasi 2 mesi ma non riesco a risolvere. Il tendine dx è sempre teso e dolorante mentre quello sx mi fa anch'esso male qualche volta(forse proprio perchè l'altro è molto dolorante).
    I tessuti vicini al tendine sono doloranti e a volte ho anche delle fitte nel tallone.
    Venerdì ho fatto un ecografia tendinea che ha rilevato una leggera infiammazione nell'inserzione del tendine sul tallone. Ho iniziato a prendere il dicloreum 150 cr una volta al giorno dopo colazione.
    E' un antinfiammatorio indicato per il mio problema, per quanti giorni dovrò prenderlo?
    Mi potete consigliare anche qualche altra cosa per risolvere definitivamente? (magari devo applicare ghiaccio e/o pomata, riposare ed evitare determinati movimenti)

    Grazie mille per l'aiuto che siete sempre pronti a fornirci, spero di essere stato preciso nella descrizione del mio problema.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 554 Medico specialista in: Ortopedia

    Perfezionato in:
    Chirurgia della mano

    Risponde dal
    2007
    Le consiglio vivamente una visita ortopedica. Le tendinopatie dell'Achille si risolvono se si scopre la causa e si abolisce quest'ultima.
    Molto spesso possono esser sostenute da attività fisica mal praticata o addirittura dall'uso di calzature non corrette.



    Dr. M. Milano
    drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
    NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    Caro dottor Milano grazie della risposta.
    Sono stato visitato da questo osteopata e, a suo dire, non c'erano più particolari problemi.
    La mia tendinite è stata la conseguenza di un difetto di postura poi corretto con i plantari.
    Ora vorrei, però, evitare di ritornare dall'osteopata che comunque non ha risolto per affidarmi ad un ortopedico.
    Intanto mi chiedo: non può esserci un'infiammazione anche dopo aver eliminato la causa scatenante? E se così fosse potrei risolvere con un antinfiammatorio ed altri accorgimenti?




Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13/05/2008, 19:07
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29/05/2008, 19:52
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01/05/2008, 17:44
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05/06/2008, 16:08
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28/04/2008, 09:45
ultima modifica:  28/10/2014 - 0,13        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896