Utente 304XXX
Buongiorno, volevo un'informazione.
Dovendomi fare un'operazione al legamento crociato anteriore, volevo sapere se fosse possibile fare un'anestesia locale (non spinale) con sedazione profonda, invece dell'anestesia generale, in quanto mi sentirei più tranquillo.

Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, secondo la mia esperienza, per questo tipo di intervento una anestesia locale (per intenderci eseguita con punture intraarticoleri a livello del ginocchio) non è sufficiente anche se associata ad una sedazione.
La cosa migliore sarebbero una anestesia generale e/o spinale o peridurale, tuttavia parli col suo anestesista, dato che, conoscendo il chirurgo, potrebbe valutare la fattibilità di una anestesia tronculare (per intenderci si anestetizza la gamba con punture all'inguine e sul gluteo) associata ad una sedazione eventuale.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Le spiego per bene la mia problematica: soffro di claustrofobia, per cui, all'ingresso in sala operatoria, non vorrei che mi venisse un'attacco di panico e quindi vorrei che mi facessero l'anestesia generale, dall'altra invece ho paura a farmi l'anestesia generale e quindi preferirei stare sveglio ma ho paura sia di farmi la puntura nella schiena sia di un'attacco di panico quando verrò legato al lettino.
Non so caosa fare, sono confuso, la notte non riesco a dormire.
Sono un caso raro, lo so, ma la paura è più fiorte di me.

Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente non è affatto un caso raro, ma da quanto ci dice è fondamentale che lei instauri un rapporto di fiducia con il suo anestesista, lo informi dei suoi timori e si affidi alla sua competenza ed esperienza per la scelta del tipo di anestesia che sia per lei "meno traumatica".
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera, la ringrazio per la risposta... Se non la disturbo, vorrei chiederle un'altra informazione: qual'è la durata di un'anestesia in sedazione profonda?
E' un tipo di anestesia che può essere usata per qualsiasi intervento?

Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, innanzi tutto una sedazione profonda non è una anestesia perchè non vengono somministrati tutti i farmaci di una anestesia e pertanto si usa solo come una "sorta di adiuvante" per ridurre lo stress ed indurre il sonno.
Inoltre dura " fintanto che serve", la somministrazione di ipnotici e blandi analgesici può essere ripetuta, ma ha delle precise indicazioni e si usa in alcuni casi come detto sopra.
Saluti.
[#6] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Quindi non può essere usata per un'operazione di legamento crociato anteriore al posto di un'anestesia totale?
[#7] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Direi propio di no, o almeno non da sola, come spiegato nel post precedente.
Saluti
[#8] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Forse mi sono spiegato male e in tal caso miscuso. La mia domanda era? Può essere fatta un'anestesia locale o loco-regionale abbinata ad una sedazione profonda? L'anestesia locale o loco-regionale per non sentire dolore, mentre la sedazione profonda per dormire durante l'operazione.
[#9] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente, come già detto nelle repliche #1 e3:
1. Una anestesia locale anche associata a sedazione non mi pare sufficiente per la esecuzione del suo intervento;
2. Una anestesia periferica con sedazione si, ma dipende dalla decisione dell'anestesista dopo averla valutata globalmente;
3. La responsabilità professionale è infatti personale e nessun anestesista praticherà mai una anestesia solo perchè lo ha detto un collega, se non concorda, ecco perchè le ho raccomandato di stabilire un rapporto fiduciario col suo anestesista (#3).
Saluti