Utente 196XXX
salve gent.Dott.
Premessa iniziale: da un anno sono in cura con rytmonorm 325 x 2 + coumadin x FA. Gli antiaritmici per ora funzionano visto che non ho + riscontrato episodi di recidive.
Contemporaneamente però tengo sotto controllo la PA con un'unica assunzione giornaliera di olmesartan 40mg +12,5 idrocl.

Purtroppo non è finita qui...da tre anni assumo esattamente ogni 5/6 giorni un antistaminico a base di ebastina da 10mg. Sono risultata allergica agli acari e nichel, sicuramente ci sarà dell'altro ma non ho pututo sottopormi ad ulteriori test, in quanto non riesco a far passare i canonici 5-6 giorni di copertura dell'antistaminico, pena una orticaria MOLTO fastidiosa con i foruncoletti che si espandono un pò in tutto il corpo ed altamente pruriginosi che mi costringono ad un grattamento molto intenso da provocarmi anche escoriazioni (pur rispettando abbastanza la tabella dei cibi vietati, oltre al risanamento letto e guanciale). Assunzione immediata di antistamico e nel giro di 1 ora tutto passato foruncoletti compresi. Purtroppo però ultimamente (gli ultimi tre episodi), ho dovuto ricorrere ad una ulteriore somministrazione dopo circa un'ora in quanto l'ebastina a 10mg si è rivelata insufficente.

Volevo sapere gent.mi Dott. se 20 mg ogni 5/6 giorni sono eccessivi, ma soprattutto se vi sono controindicazioni con la terapia antiaritmica e anticoagulante di cui sopra citata..
Ringrazio anticipatamente per quanto andrete a rispondermi. Cordiali saluti.

PS molto volentieri gradirei suggerimenti riguardo la situazione allergica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il problema non sta tanto nell'aumentare temporaneamente il dosaggio dell'antistaminico, quanto nell'inquadrare correttamente l'orticaria.
L'impressione è che sia necessaria una (o un'altra) valutazione allergologica.
Saluti,
[#2] dopo  


dal 2015
Grz per la risposta..
certo possibilmente mi sarei già da tempo sottoposta ad altre indagini e/o valutazioni, purtroppo come già anticipato, non riesco a far passare i giorni che necessitano per giungere all'ambulatorio senza alcuna copertura!!
Bhe ...deduco quindi che una doppia dose nonostante la terapia TAO e antiartimica non sia un problema .. ho compreso bene??
Per favore in attesa di un Suo gentile riscontro.. ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti! :)
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La terapia antistaminica non rappresenta una controindicazione alla valutazione allergologica, dal momento che ha il solo "difetto" di inibire la risposta ai test cutanei a lettura immediata.
In teoria può assumere i due antistaminici ma in pratica, secondo me, dovrebbe rivedere l'allergologo.
Saluti,
[#4] dopo  


dal 2015
Grazie mille Dott.Marchi x la sua solerte ed utilissima risposta.

Rincontatterò un allergologo ed insisterò xi farmi inserire anche sotto cura antistaminica...Spero che non mi dicano anche questa volta che devo presentarmi senza copertura ...altrimenti non ne vengo + a capo!
Nuovamente grazie. Cordialità!