Utente 639XXX
Vi sottopongo il mio caso: Sto assumendo la mattina peptazol da 20 per reflusso ormai da circa un anno, a seguito di un fastidio al fianco sx ho assunto prima per 3 mattine spasmomen, poi l'ho cambiato con duspatal per circa due mattine, ho assunto anche degli integratori (enzimi digestivi) ed il carbone vegetale
in questo stesso periodo ho mangiato per tre giorni consecutivi delle fragole. mi sono spuntate 3-4 bolle tipo punture di zanzare lì per lì non ci ho fatto caso il giorno dopo mi è spuntata una nuova vicino al collo, il giorno dopo altre 5-6 bolle raggruppate dietro il collo: era domenica e mi sono rivolta alla guardia medica che mi ha detto essere una reazione allergica e mi ha prescritto un antistaminico Aerius che sto assumendo da tre giorni, non ci sono state altre bolle ma ho comunque una sensazione di bruciore mi si è arrossata la pelle del collo e giù fino a prima del seno ed ho avuto due episodi tipo vampate. Il tutto è plausibile con una reazione allergica alle fragole o è un'intossicazione? dovrei prendere qualche cortisonico?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
eruzione orticarioide (com'è stata presumibilmente la Sua, a giudicare dal racconto) non significa necessariamente allergia.
Le fragole sono un alimento che può indurre tale tipo di eruzione attraverso meccanismi non allergici.
Se il problema dovesse persistere alla sospensione del trattamento (che può prescrivere solo il medico che ha il privilegio di visitarLa) sarà comunque opportuna una valutazione allergologica.
Saluti,