Utente 305XXX
Buongiorno Sig. medici,
Ho appena ritirato il referto del mio spermiogramma e vorrei se fosse possibile una valutazione da parte vostra; ho 33 anni e l'esame mi è stato consigliato dal ginecologo di mia moglie vista la sua età, 42 anni:


Astinenza gg: 4
Volume v.n.>2 ml: 3,3 ml
Aspetto: TORBIDO
Fluidificazione: COMPLETA
Viscosità: -
pH (v.n >7.2.) 8.0
LEUCOCITI (v.n <1X10 alla sesta.)-
CELLULE lin. germin. -
C.EPITELIALI -
AGGLUTINATI- DETRITI

CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI (V.N.> 20.000.000/ML) 68.000.000 /ML

TOTALE SPERMATOZOI PER EIACULATO (V.N.>40.000.000) 224.400.000

MOTILITA' A 60' A+B: 82,2% (V.N. WHO A+B>50%)

A) PROGRESSIVA RAPIDA 65,7%
B) PROGRESSIVA LENTA 16,5%
C) IN SITU 6,2%
D) ASSENTE 11,6%

MORFOLOGIA: FORME NORMALI - 36,4%- (V.N. WHO >30%)

ANOMALIE DELLA TESTA 40,6%
ANOMALIE DEL COLLO 10.0%
ANOMALIE DELLA CODA 10.0%
ANOMALIE DEL CITOPLASMA 3.0%

Grazie a tutti in anticipo per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

anche se il laboratorio utilizzato non sembra aggiornato alle nuove indicazioni date dall'OMS 2010, il suo esame sembra sostanzialmente nella norma.

Ripeta la valutazione ora in laboratorio più aggiornato e dedicato eventualmente risentendo in diretta anche il suo andrologo di riferimento non solo il ginecologo delle moglie.

Comunque, nell'attesa, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Ok, grazie Dr. Beretta vedrò di ripetere l'esame e di valutarlo con il mio andrologo, cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatto il tutto, se lo ritiene utile, poi ci riaggiorni.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

il suo spermiogramma sembrerebbe sostanzialmente regolare e dotato di buone capacità fecondanti. Il punto "debole" del problema mi sembra legata alla età della sua donna. A 42 anni la donna produce pochi ovociti e questi ovociti sono difficilmente fecondabili dagli spermatozoi anche quando gli spermatozoi vengono "iniettati" direttamente dentro gli ovociti stessi.
I figli si dovrebbero fare tra i 20 e 30 anni. Una gravidanza naturale in una donna dopo i 40 anni è sempre abbastanza "straordinaria"
se desiderate concretamente avere un figlio, rivolgetevi ad un centro di PMA
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto grazie per le risposte.
Siamo assolutamente consci che l'età avanzata di mia moglie è una prerogativa limitante per una gravidanza naturale e per questo abbiamo già avuto diversi contatti con centri di PMA i quali ci hanno proposto sostanzialmente una ovodonazione con dgp, secondo voi potrebbe essere l'approccio migliore?
cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

certo, l'indicazione datale può essere quella corretta anche se in Italia, per la legge 40/2004, la donazione di gameti non è permessa e bisogna quindi ricorrere a Centri di PMA non italiani.

Ancora cordiali saluti.