Utente 301XXX
Gentili Dottori,

mio marito ha frequentemente nuovi condilomi che poi vanno e vengono da se´.
3 anni fa mi e´stato diagnosticato anche a me l HPV(sono stata infettata da lui) con lievi lesioni e dopo circa un anno e´regredito e facendo pap test e ancora colposcopia non era piu´presente.
Adesso io mi chiedo, visto che lui continua ad avere questi condilomi, potrebbe ripresentarsi l´HPV anche per me? Inoltre ho sentito che potrebbe essere causa di infertilita´maschile, noi proviamo da 6 mesi ad avere un bimbo con rapporti mirati ma non succede nulla, potrebbe esserne la causa? E soprattutto come dobbiamo comportarci con questi condilomi che vanno e vengono?
Mi auguro ci sia una terapia, anche a livello immunitario per bloccarne la comparsa cosi costante.
Grazie mille per un cortese riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

se presenti lesioni condilomatose, il rischio di prendere l'HPV è alto se non avete rapporti protetti!

Sono pure state segnalate difficoltà ad avere un liquido seminale nella norma in presenza di tale virus.

A questo proposito, per affrontare tutti questi complessi problemi specifici in diretta, il marito è seguito da esperto andrologo.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 301XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Beretta,

innanzitutto la ringrazio per la celere risposta.
Abbiamo rpeso appuntamento da un andrologo per farlo controllare tra 2 settimane.
Mi chiedevo come si debella l´HPV da un uomo? Io so che a me e´andato via da solo dopo un anno, ma questo fatto che lui abbia spesso recidive cosa significa?
E la terapia e´solo locale, dunque togliendo i condilomi va via anche il virus?
Sa e´importante per me sapere se il virus puo´rimanere presente nel dna del liquido seminale in quanto cerchiamo di avere bambini e se questo dovesse lasciarlo difettoso magari non saremo mai in grado di concepire.
La ringrazio nuovamente per la disponibilita´.

Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

il virus HPV determina la comparsa delle lesioni condilomatose ,vegetanti o piane, ed è da tali lesioni che può diffondersi per contatto fisico. Quindi se si eliminano le lesioni, dovrebbe essre eliominato il virus. Il problema è che la comparsa di tali lesioni va monitorizzata con continuità e, al primo sospetto di una nuova lesione bisogn andare dal medico per eliminarla ( crio terapia, DTC, laser, faramaci topici..).
E' un po' una lotta contro il tempo, Se, invece, notata la comparsa di un condiloma si aspetta, ci si trascura, non si elimina....allora diamo tempo ad una ripetizione, diffusione la cui velocità dipende amche da situazioni personali, generali.
Lei dovrebbe essere abbastanza categorica con suo marito. al primo sospetto...subito dal medico senza aspettare, altrimenti mi contagi ( e nella donna che non può osservarsi direttamente il poblema è più serio)
circa le influenze dell'HPV su liquido seminale non sono dimostrate. Se cercate una gravidanza suo marito dovrebbe fare una valutazione seminale ed andrologica
cari saluti