Utente 681XXX
Gentili medici, ho 30 anni, sono un ex agonista, e nel giro di 16 mesi avevo accumulato un sovrappeso di 12-15 Kg che non riuscivo a controllare, malgrado i consigli del mio nutrizionista e del mio allenatore. Mi è stato diagnosticato un ipotiroidismo autoimmune e ho cominciato ad assumere EUTIROX 100: il TSH si è subito normalizzato, ma non riuscivo comunque a perdere peso in modo consistente né stabile.

Tre mesi fa ho ricevuto la diagnosi di IGT e mi è stato prescritto del METFORAL 500 (2 compresse al giorno). Sto recuperando il peso forma, a fronte di qualche lieve disordine intestinale di cui ero stato avvisato.

Purtroppo però, da quando ho iniziato la terapia, ho notato anche un netto calo della libido: nessun problema erettile, piuttosto un disinteresse sessuale. Ho pensato a un effetto indesiderato del Metforal, ma mi è stato spiegato che è decisamente improbabile. Confesso di non essere convinto: non ci sono stati altri cambiamenti nella mia vita. Sarei grato di avere un Vostro parere. Molte grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mauro Lombardo
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
La Metformina non determina un calo della libido che potrebbe esssere dovuta a cause psicologiche o (mi sembra difficile) ad un calo del testosterone.