Utente 271XXX
Caro dottore,
sono una ragazza di 23 anni…..le scrivo per avere un vostro parere medico riguardo a dei miei dubbi che mi stanno suscitando preoccupazione.
Premetto che sono una ragazza che dispone di buona salute e non sono una sportiva……arrivo al dunque, cercando di sintetizzare.
Alcuni mesi fa, sono stata ricoverata per degli accertamenti ospedalieri…….e un anno fa operata di appendicite.
Ricevute le due cartelle cliniche dei miei ricoveri, la mia curiosità mi ha spinto a leggerle e a cercare su internet termini che non capivo e che in ospedale non mi sono stati neanche spiegati………la mia attenzione si è fermata su due esiti di elettrocardiogramma:
nel primo esito ho trovato qesti valori

ritmo sinusale con aritmia sinusale
frequenza vent.:60
Assi P-QRS-T:43 9 41
int.PR:120
DurQRS:BB
QT/QTc:396/397

Nell’altro esito, l’ultimo quindi il più recente

ritmo sinusale con intervallo P/R corto
A.NE ASSIALE SINISTRA ( ASSE QRS<-30)
frequenza vent.:66
Assi P-QRS-T:31 27 45
Int PR:118
Dur QRS:86
QT/QTc: 390/404


Leggendo su internet, non ho letto cose piacevoli, per questo ho deciso di contattare una persona che possa consigliarmi. Devo preoccuparmi? Cosa consiglia di fare?
La ringrazio anzitempo,cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede l' ECG e' come un film, occorre vederlo e non sui puo' raccontare .
I dati numerici letti dal computer hanno pochissimo valore.

Arrivederci