Utente 293XXX
Save, descrivo la mia situazione: ho un'ernia inguino scrotale da prima della pubertà. A questa età la peluria non è ancora completamente sviluppata (anche se sta aumentando). Ho baffi e pizzetto ma pochissime basette (anzi quasi per niente, anche se a poco a poco sta aumentando). Fino a pochi mesi fa il testicolo destro mi aveva sempre dato dolore e quando rientravo l'ernia da supino potevo percepirne le dimensioni ridotte (soprattutto rispetto al sinistro che forse per compensazione aveva assunto stabilmente dimensioni maggiori del normale).
È successo che un giorno palpandomi meglio il testicolo destro ho notato che il dolore proveniva non tanto dal testicolo stesso ma dall'epididimo. Allora ho cominciato a schiacciare e massaggiare tutto l'epididimo notando che il dolore andava sparendo, col risultato che ad oggi non ho più dolore anche se l'ernia si trova nello scroto.
Dopo questo episodio ho notato che gradualmente il testicolo destro è diventato più grande e il sinistro più piccolo, diventando quasi uguali.
Volevo sapere, alla luce di questi dati credete che questa ernia abbia compromesso la maturazione sessuale ritardandola? Infatti noto oltre ad un aumento della peluria anche un aumento delle dimensioni del pene nel diametro, quindi un ingrossamento. È possibile una cosa del genere? Il pene potrebbe tranquillamente rientrare nella media ma mi chiedo se sia stata bloccata la sua crescita e quindi se sarebbe potuto e dovuto essere più grande. C'è un modo per capirlo? Può essere che sebbene la spermatogenesi non si sia verificata le cellule del leyding del testicolo destro abbiano comunque prodotto la giusta quantità di testosterone? E se si, come è possibile che la peluria non si sia ancora sviluppata? Può essere che la peluria soltanto sia connessa in qualche modo alla spermatogenesi e tutti gli altri caratteri sessuali secondari si siano sviluppati correttamente?
Per favore datemi una vostra opinione. Tanto lo so che si dovrebbe andare da uno specialista. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
già le è stato risposto in tal senso or non è guari. Vada da collega è ora.