Utente 305XXX
Salve, vorrei sapere a che età è frenquente la malattia coronarica, in uomini e donne, e se si basa sempre a chi ha avuto un infarto o ischemia. E poi quando avviene un infarto fulminante, intendo su altre cardiopatie, perchè viene detto fulminante, visto che non è un termine medico, e da cosa viene provocato. E infine nelle cardiomiopatie, di chi ha la crescita del cuore ( ipertrofico ) e un cuore dilatato, che differenza c'è strutturalmente parlardo, e di quanto aumenta di peso il cuore in entrambe le malattie. So che è troppo generico ciò scritto che potrei cercare anche su internet, ma preferirei delle risposte qui senza perdere tempo sul web. Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Fermo restando che non siamo disponibili a lezioni di medicina (e personalmente sono contrario a parlare con le persone di malattia cardiaca senza un preciso motivo, poichè ritengoche questo non faccia altro che incrementare gratuitamente meccanismi ansiosi) posso dirle che:
- la malattia coronarica può verificarsi a tutte le età (anche quelle più giovanili per coronaropatie congenite), ma più spesso è precipitata dalla presenza costante dei fattori di rischio cardiovascolare (fumo, obesità, diabete, dislipidemie ect) e quindi può essere presente anche in chi non ha ancora avuto un infarto
- L'infarto "fulminante" è un infartoletale per le complicanze che lo accompagnano
- La cardiomiopatia ipertrofica è legata ad una predisposizione congenita ad avere le pareti del cuore particolarmente spesse
- la cardiomiopatia dilatativa può essere primitiva o secondaria ad altre malattie del cuore e si caratterizza per un ingrandimento in senso dilatataivo delle camere cardiache. In caso di scompenso porta ad aumentodi peso corporeo per ritenzione di liquidi
Cordialità