Utente 146XXX
Buongiorno,
vorrei esporvi un problema. Mia madre a 65 anni. Da anni soffre di una bronchite praticamente cronica che passa soltanto in brevi periodi,in generale in estate.Negli ultimi anni però haun problema con la respirazione:praticamente ha perennemente il naso chiuso,come se le vie respiratorie fossero occluse da un corpo estraneo ed il problema si fa più importante di notte,presumibilmente per la posizione.Fa cicli continui di antibiotici e cortisone assunti attraverso aerosol:lo stato di salute migliora temporanemente per ritornare uguale appena finiti i cicli.Frequenta anche le terme,ma le stesse non giovano più.Vorrei un consiglio per come curare questo tipo di disturbo e soprattuto sapere se c'è un centro specializzato nel lazio o in italia presso il quale rivolgermi.Oltre al problema che diventa sempre più insostenibile(praticamente la notte non riesce a dormire,inoltre credo sia molto fastidioso non riuscire a respirare con il naso anche di giorno tossire continuamente per cercare di aprire le vie respiratorie)ho paura che l'assunzione di tutti questi antibiotici e cortisone,a lungo andare,oltre a non aver più nessun effetto benefico,possano portare a problemi di altro genere.Brancolo nel buio;tutti i dottori a ci siamo rivolti non hanno risolto il problema.Qualcuno puà darmi dei suggerimenti?Quali cure possono ritornare utili?C'è qualche centro specializzato per questo tipo di patologie?Sicura di una vostro aiuto,porgo i miei più cordiali saluti.
Pat
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

sono state escluse cause allergiche?


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
il nostro medico di base ci ha sconsigliato di fare prove allergiche, perchè le stesse potrebbero peggiorare il problema e probabilmente non reputa che il problema possa essere causato da qualche allergia ma piuttosto legato alle bronchiti croniche di cui soffre mia madre.
Crede che sia necessario fare le prove allergiche per escludere questa possibilità?
Esiste un centro in italia che si interessa di questo tipo di patologie?
Grazie,
Pat
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non condivido la preoccupazione del suo Curante e ritengo utile rivolgersi al Centro Allergologico più vicino e presente anche nella Sua zona.

Prego.


Cordialità.