Utente 256XXX
Salve, vi scrivo per avere gentilmente una valutazione dello spermiogramma che ho appena ritirato (29 anni).

Da premettere che sto facendo uno spermiogramma ogni 6 mesi per tenere sotto controllo un varicocele di 2°grado a sinistra con reflusso.

Giorni di astinenza 4.

Volume eiaculato 4,70 ml a partire da 1,50

Aspetto
Opalescente

Colore
Biancastro

pH
7,70 a partire da 7,20

Fluidificazione
Completa

Viscosita'
Normale

ES.LIQUIDO SEMINALE COMPLETO

Motilita' 1^ ora
53 % Motilita' progressiva

13 % Motilita' non progressiva

66 % Motilita' totale (progressiva + non progressiva)

34 % Immobili

Numero nemaspermi
190.000.000 /ml a partire da 15.000.000

Num.totale nemasp.eiaculato
893.000.000 a partire da 39.000.000

Forme normali
51 % a partire da 4

Forme con anomalie della testa
27 %

anomalie tratto intermedio
12 %

Forme con anomalie della coda
3 %

eccessivo residuo citoplasm.
7 %

Corpora amilacea
Presenti

Zone di spermioagglutinazione
Presenti aggregazioni non specifiche

Elementi figurati
Vari leucociti

Alcune cellule germinali

Fruttosio
88,98 umol/ Eiaculato a partire da 13,00

Zinco
8,91 umol/ Eiaculato a partire da 2,40

Acido citrico
92,50 umol/ Eiaculato a partire da 52,00

Fosfatasi Acida Seminale
1.528 U/ Eiaculato a partire da 200

Swelling test
70 % a partire da 58

Il presente referto è stato redatto secono le linee guida WHO 2010 5^edizione.

Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

l'esame è normospermico e andrebbe confrontato con i precedenti e con la sua storia clinica.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il suo esame sembra, soprattutto secondo i parametri OMS 2010, sicuramente sulla norma ma qualche dubbio si ha sul laboratorio da lei utilizzato per alcuni valori emersi, vista la premessa di seguire le linee guida WHO 2010, 5^edizione.

Risenta ora il suo andrologo e con lui ridiscuta il suo problema e gli esiti dell'indagine che lei ci ha postato.

Fatto questo, se lo ritiene utile, ci riconsulti.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio per l'interessamento :)

Dr. Giovanni Beretta, potrei chiederle quali sono i parametri che destano dubbi ? (da altri consulti mi sembra di capire che uno sia il 51% di forme normali? )

Avrei inoltre una curiosità (domanda che farò anche al mio andrologo la settimana prossima durante la visita).

In tutti gli spermiogramma che ho fatto il mio andrologo mi ha sempre detto che son fertile e che per il momento non c'è motivo per intervenire sul varicocele.
Ma da una scala da 0 a 10 (considedando attendibili i dati rilevati dal laboratorio analisi che ho sopra riportato) il mio spermiogramma in quale punto si puo collocare (0= minima fertilità 10= max fertilità) ?

Glielo chiedo perchè vorrei rendermi conto dell'attuale situazione e capire se un eventuale peggioramento potrebbe andare a colpire una situazione gia "precaria" o meno.

Grazie mille.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

vedo che pure lei ha rilevato il punto più critico dell'esame da lei presentato.

All'ultima domanda invece è difficile risponderle ma, se la sua fertilità fosse solo dovuta al suo esame del liquido seminale, qui presentato, e ammesso che l'indagine sia stata fatta rispecchiando veramente le linee guida WHO 2010, possiamo sicuramente dirle che un 9-10 potrebbe essere, in questo caso, la risposta corretta.

Ancora un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Dottore, gentilissimo.

Saluti.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

comunque la invito di nuovo a risentire il suo andrologo e a ridiscutere con il suo problema e gli esiti dell'indagine che lei ci ha postato.

Fatto questo, se lo ritiene utile, poi ci riconsulti.

Cordiali saluti.