Utente 305XXX
Salve,
2 giorni fa sono caduto su in coccio di vetro provocandomi una profonda ferita al palmo della mano, al pronto soccorso mi misero dei punti e sul foglio di rilascio vi è scritto che la motilità delle dita è conservata; il problema però è che ho l'indice gonfio e con poca sensibilità, e riesco a muoverlo pochissimo ( l'ultima falange non riesco neanche a piegarla ), mentre le altre dita non hanno problemi.
La mia domande è se questo rigonfiamento/perdità sensibilità/perdita mobilita dell'indice è dovuto al trauma oppure se vi è stato una lesione al tendine o nervo che in pronto soccorso non se ne sono accorti, devo andare a farmi controllare di nuovo o posso stare tranquillo?
Coridiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

ritengo necessaria una nuova valutazione clinica da parte di uhn chirurgo della mano: sia un eventuale danno neurologico che tendineo devono essere diagnosticati e, nel caso trattati.

La sensibilità è solo ridotta o assente ?

E' coinvolto un solo lato del dito indice o entrambi ?
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
La sensibilità non è assente ma solo ridotta, e riguarda solamente la parte esterna del dito, per farle capire quella che non è a contatto con il dito medio.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Quindi è stato coinvolto il solo ramo collaterale dal lato radiale.

Se non è stato interrotto ma solo contuso, il nervo recupererà lentamente.
[#4] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Quindi lei consiglia comunque una visita specialistica? E' urgente o posso aspettare che guarisca la ferita?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Conviene farsi vedere a inizio settimana, soprattutto per valutare l'eventuale danno dei tendini flessori (per il nervo, qualche giorno in più non è un problema).
[#6] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille, allora domani andrò dal mio medico.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.