Utente 262XXX
Gentili Dottori,

vorrei chiedere informazione in merito agli effetti collaterali dell'anestesia, purtroppo nella mia vita (ho 30 anni) ho subito 4 interventi in anestesia locale, 3 con epidurale ed 1 con anestesia generale (in poche parole sono un rattame).
Avevo deciso mai più interventi ahimè! però ora sono costretta a fare una rinosettoplastica (fra 2 mesi) , non respiro più!

Gentili dottori sto morendo della paura perchè dopo ogni santo intervento vomito per più di 24 ore (schiuma bianca) so che è dovuto all'anestesia ma per favore posso fare qualcosa per evitarlo perche adesso avrò i tamponi e come faccio a vomitare e respirare dalla bocca??
Per ultimo, non so se sono io ma al risveglio oltre al vomito sento un dolore veramente intenso, l'ultima volta (riallineamento rotuleo) dopo 24 ore di dolore perfino mi si è alzata la pressione alle stelle mi hanno somministrato morfina (benedetto sia chi l'ha inventato)
Dunque, cè qualcosa che io possa fare per diminuire il rischio del vomito? per il dolore penso che preghero al medico di farmi dormire per 2 giorni

Vi ringrazio di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, per quanto riguarda la intensa nausea con vomito postoperatorio che l' ha afflitta in passato, esistono dei farmaci che controllano piuttosto bene il sintomo e che vengono quotidianamente usati da noi anestesisti e non solo. Pertanto racconti del suo problema a chi la dovrà addormentare assicurandosi che nella struttura sia disponibile il farmaco.
Per quanto riguarda il dolore, in una rinosettoplastica non è presente nulla di paragonabile al suo intervento precedente, si tratta piuttosto di un fastidio legato ai tamponi ed alla respirazione obbligata per via orale: ci può essere lacrimazione e bruciore oculare e talvolta cefalea, pertanto non ci sarà bisogno di "dormire due giorni", al massimo un analgesico sarà sufficiente.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott ssa Martin,

la ringrazio per la sua risposta, molto gentile! devo dire che ora sono un po più tranquilla. Allora dirò all anestesista di questa mia reazione.

Ancora una volta, grazie!