Utente 305XXX
Salve, ho finito oggi l'iter di preospedalizzazione per un'operazione al varicocele e sto aspettando che mi chiamino per fissare l'intervento, solo che mi è venuto un dubbio riguardo alla visita anestesiologica che ho avuto. Praticamente quando mi è stato chiesto se faccio uso di sostanze stupefacenti mi è venuto istintivo rispondere di no, (anche perchè non eravamo solo io e il medico nella stanza ed ero un po' teso) solo che dopo ho pensato che effettivamente non faccio uso di sostanze da circa due mesi , prima ho fatto uso abbastanza regolare di cocaina, sniffandola. Li per lì non mi c'ho pensato a dirglielo perchè mi è stato chiesto se fumo e successivamente mi hanno chiesto "altro fumo invece?" quindi ho risposto cosi purtroppo e non avendo l'ospedale dietro casa ho preferito prima chiedere un parere a voi. Inoltre questo mese in un paio di occasioni( il primo maggio e qualche giorno dopo) ho fumato moderatamente della marijuana.

Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione, grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, mi sento innanzi tutto di consigliarle di non fare uso più di alcuna sostanza (fumo o non fumo) da qui all'intervento, e poi di informare il suo anestesista delle sue abitudini trascorse, cercando di essere più preciso possibile, almeno al momento del ricovero e prima dell'intervento.
Questo servirà per consentire al professionista per fare scelte farmacologiche corrette per la sua sicurezza.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  


dal 2013
innanzitutto la ringrazio per i consigli che mi ha dato,sicuramente sarà mia premura farlo presente al medico appena ne avrò l'occasione,inoltre penso che non userò più sostanze,l'ultimo uso risale a due mesi fa,ne facevo un uso Diciamo ricreativo in una ristretta cerchia di amici,ora mi sono proprio allontanato da certe realtà..comunque in attesa di vedere il medico volevo sapere se possibile a quali complicanze potrei andare incontro e quali sono le reali possibilità che si verifichino..grazie mille di nuovo e scusi l'insistenza ma è un pensiero che è diventato fisso! Purtroppo l'ospedale ce l'ho a più di 50 km e non posso tornarci subito a parlare col medico! Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le manifestazioni che si possono verificare, in caso di anestesia generale, nelle persone che fanno uso genericamente di sostanze stupefacenti, sono catalocabili come sensibilità anomala ai farmaci ( nel senso di resistenza e/o potenziamento) con spesso irritabilità ed agitazione al risveglio. Reazioni gravi non sono frequenti, ma tutto dipende anche dalle assunzioni, dalla frequenza, dall'ultima assunzione e dal tipo di sostanza e da quanto tempo si assume e se ci sono problemi fisici connessi.
La materia è complessa, pertanto informi l'anestesista e si affidi alla sua competenza.
Saluti.
[#4] dopo  


dal 2013
la ringrazio per la sollecitudine delle risposte e le auguro una buona giornata!