Utente 305XXX
Salve,
Sono stato operato di ipospadia distale poco dopo la maggiore età, l'operazione è ben riuscita. I risultati dell'operazione sono evidenti ma non mi creano problemi. Tuttavia ho sempre sofferto di eiaculazione precoce, sono rimasto incuriosito da un commento che ho trovato nel sito, riguardo al fatto che: un'eiaculazione precoce e' piu' frequente in caso di ipospadia,in cui il prepuzio e' dorsalmente piu' abbondante (a cappuccio di frate).
Esattamente come il mio caso.
Ero incuriosito nel sapere le ragioni del perchè questo accade?
Prima che venissi operato, si poteva vedere una zona rossa con un piccolo buco al centro più sensibile subito dopo la fine dell'uretra e subito sotto il glande. Quando questa è stimolata o irritata provoca l'eiaculazione più velocemente. Per vostra referenza su wikipedia alla voce ipospadia in italiano si vede l'immagine di un pene in erezione, e la zone rossa subito sotto il glande è molto simile a quella che mi si vedeva prima dell'operazione.
è possibile che questa zona rossa più sensibile sia davvero origine dell'eicaulazione precoce?
Per mia curiosità è possibile che questa zona sia la lacuna magna?
Inoltre mi è stata diagnosticata una ciste nella prostata poco più corta di 1cm per poco meno di mezzo cm, questa non è natura di grande preoccupazione dal punto di vista della salute perchè stabile. Tuttavia a volte ho fastidio alla prostata e secondo detta di alcuni vostri colleghi potrebbe essere causa o causa compartecipante dell'eiaculazione precoce perchè provocorebbe una sensazione di colmo.
Secondo voi varrebbe la pena rimuovere questa ciste?
E se si a quali rischi correrei affrontando l'operazione?
Vi ringarzio anticipatamente per il Vostro tempo,
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non so dove lei ha trovato esattamente nel sito queste notizie ma ho l'impressione che forse le cose lette non sono state ben capite e quindi se le tolga dalla testa: prepuzio a "cappuccio di frate", macchie rosse, lacune magne, ecc, ecc.

La presenza di una ipospadia, per di più corretta, non ha delle correlazioni dirette con il problema sessuale da lei lamentato.

Sulla cisti, da lei riferita, invece si può discutere ma come fattore supplementare, non unico, capace in alcuni casi di ridurre l'uretra prostatica e quindi scatenare "in anticipo" l'evento eiaculatorio.

Detto questo poi si tolga ogni fantasia, soprattutto alla sua età, di un intervento chirurgico correttivo in quella zona anatomica.

In attesa comunque di sentire un bravo andrologo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dr Beretta,
Ho riportato cosa ha detto Dr Izzo in un intervento il 5-12-2009 ...un'eiaculazione precoce e' piu' frequente in caso di ipospadia....(a cappuccio di frate)
Cosa posso fare per rimuovere la ciste prostatica?
Quali possibili conseguenze ci sono con l'operazione,ci sono soluzioni meno invasive?
A che età sarebbe meno problematico affrontare questa procedura?
Grazie,cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

forse ha frainteso le parole del collega Izzo e comunque i problemi sessuali, in presenza di una ipospadia, spesso hanno una causa di tipo psicologico.

La cisti prostatica, alla sua età, se non crea problemi ostruttivi, non si tocca e solo se intervengono problemi di questa natura si decide una eventuale procedura chirurgica che può avere alcuni importanti rischi post-trattamento che pure lei può intuire.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,
il problema della scarsav "gestione" della eiaculazione è molto variegato e potrebbe anche essere leagato a piccole anomalie morfologiche del prepuzio, a problematiche prostatiche ma, spesso a fattori eprsonali, emozionali, scarsa intesa sessuale con la partner, od altro.
Non ha senso pensare di intervenire sulla "cisti" (??) nella prostata alla sua età
si affidi ad un andrologo di cui abbia fiducia e sostegno per uscire fuori da questo problema
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

per completare quanto già abbiamo detto, le consiglio comunque la lettura anche di questo mio articolo, sempre pubblicato sul nostro sito:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/395-ipospadia-epispadia-imperfezione-uretra.html .

Cordiali saluti.