Utente 306XXX
salve, ho 23 anni e sono uno studente di medicina.
Da circa 5 anni assumo Minoxidil 5% per via cutanea ed è da un po di tempo, oramai anni, che avverto tachicardia.
Tale sintomo si presenta senza una causa scatenante ovvero nei momenti più disparati: quando studio, quando vado in palestra, quando ascolto musica, ecc... E alla stessa maniera scompare. Ho cercato le cause dapprima nei numerosi caffè e redbull che bevevo, successivamente ho pensato fosse lo stress, ma senza trovare benefici. Così ho provato a vedere le controindicazioni nell'unico farmaco che assumo, ovvero il minoxidil, e ho notato che tra i possibili sides vengono riportati casi di tachicardia battito irregolare,Proprio quello che mi capita.
Tengo a sottolineare che all'inizio 3-4 anni fa tali sides si presentavano raramente ( mentre ero tranquillo avvertivo una forte tachicardia, cosa mai accaduta prima), e non ci facevo caso più di tanto. Negli anni tali sintomi sono aumentati tanto che ad oggi più che la tachicardia alla quale ho fatto l'abitudine, la cosa più fastidiosa è l'ansia, la difficoltà di concentrazione e il nervosismo che derivano dalla tachicardia. Ora non escludendo un fattore nervoso dovuto allo stress, mi interesserebbe avere un vostro parere a riguardo: secondo voi è un fattore nervoso? Dipende dal minoxidil? oppure sono entrambi i fattori? E in ogni caso come devo comportarmi? Non volendo sospendere il minoxidil, mi aiuterebbero betabloccanti? Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei riporta di essere uno studente in medicina e quindi dovrebbe sapere che una terapia deve essere un atto conseguenziale ad una diagnosi corretta (che non sia cioè basata sulle supposizioni). Non capisco neanche il motivo per il quale assume il Minoxidil (bandito oramai da tanti anni come terapia per l'alopecia e poco utilizzato per il trattamento di altre problematiche). Comunque quello che mi sento di consigliarle, innanzitutto, è di eseguire una valutazione cardiologica con Un Holter ECG ed eventualmente un Ecocardiogramma.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2013
Gent.Le dottor Rillo, innanzitutto la ringrazio per la risposta, seguirò il suo consiglio di sottopormi ad esami specifici rivolgendomi ad un cardiologo. in effetti ho omesso di dire che prendo il minoxidil al 5% perchè mi è stata diagnosticata una alopecia androgenetica e mi è stato prescritto tale farmaco. C'è da dire che ho avvisato il tricologo dei sides il quale ha escluso possibili effetti collaterali del farmaco, tuttavia preferisco andare fino in fondo alla questione perchè tali sides da due anni e mezzo peggiorano sempre di più.